Sanità, Forza Italia: “Basta ambiguità sulla salute dei molisani. Il Governo faccia presto”

“Il Consiglio regionale del Molise ha approvato, a maggioranza, una mozione urgente che mira a superare in tempi brevi la fase di stallo scaturita dalla mancata nomina del commissario ad acta alla Sanità. Nomina che, per rispetto della volontà popolare e dell’autonomia regionale, spetta al governatore Donato Toma. Una mancanza che crea purtroppo un chiaro vuoto di potere e che non consente allo stesso presidente della Giunta, eletto democraticamente lo scorso 22 aprile, di agire con pieni poteri a tutela della salute dei molisani.

Forza Italia, a nome dei suoi rappresentanti eletti, ritiene intollerabili ritardi e ambiguità e chiede a gran voce l’intervento risolutivo da parte del governo nazionale. Non si può trascurare la richiesta di un intero territorio, ulteriormente evidenziata oggi dal voto espresso dal suo massimo organo istituzionale, e non si può ridurre a mera tattica politica la sopravvivenza del sistema sanitario molisano. Rivolgiamo infine un appello anche ai nostri alleati di coalizione, che oggi si trovano a far parte dell’esecutivo nazionale, a non consegnare il destino della regione nelle mani di figure esterne che non conoscono la nostra realtà e le esigenze e problematiche di questa comunità”.

E’ quanto afferma l’onorevole Annaelsa Tartaglione, il Gruppo consiliare e gli assessori regionali di Forza Italia in una nota congiunta.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi