SANITA’ – SANTORI: A COLLEFERRO TAGLIANO LE AMBULANZE

Servizio garantito a giorni alterni e per 12 ore. Zingaretti continua a mettere a repentaglio la vita dei cittadini laziali

“Il servizio di soccorso urgente con ambulanze di Colleferro è ridotto ai minimi termini non essendo più garantito tutti i giorni h24 ma, da alcuni giorni, solo tre volte alla settimana. In quei giorni, infatti, la postazione di soccorso non è operativa per mancanza di personale e viene coperta dai mezzi presenti al presidio di Montelanico, distante 10 km, che però é attivo solo12 ore. Inoltre, per tappare i buchi, l’Ares 118 manda l’ambulanza privata, così come privato è il servizio fornito il sabato e la domenica, ma sempre per sole 12 ore. È l’ennesima grave assurdità che si registra nella ASL Roma G dopo i gravi fatti già denunciati di Palestrina e Tivoli”. Lo denuncia in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio.

“Mi sono recato personalmente presso l’ospedale di Colleferro ed ho avuto modo di verificare questa vergogna. E’ incredibile che ancora oggi non si riesca a garantire un servizio salvavita come quello del trasporto in ambulanza. I cittadini devono avere il terrore di questa giunta regionale, che tutto fa fuorché garantire il rispetto dei servizi essenziali al cittadino che in questi giorni rischiano di morire anche per un semplice principio di infarto. Chiederò chiarimenti urgenti al presidente Zingaretti per questo ennesimo scempio da paese arretrato”. Conclude Santori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi