Santarsiero: equiturismo per la promozione del territorio

“Promuovere l’equiturismo significa anche promuovere il nostro territorio e le ippovie rappresentano oggi una forte sollecitazione che ci viene dalle amministrazioni comunali, dagli operatori del settore”.

Lo ha affermato il presidente del Consiglio regionale di Basilicata, Vito Santarsiero, che ha incontrato questa mattina amministratori, operatori nel campo dell’equiturismo, appassionati ed il direttore dell’ Apt Basilicata, Mariano Schiavone.

“Già in molte regioni – ha detto Santarsiero – le ippovie sono una realtà consolidata e rappresentano un vero e proprio attrattore per gli amanti dell’equiturismo ma rappresentano anche l’occasione per valorizzare le bellezze artistiche, storiche e ambientali di cui la nostra regione è particolarmente ricca. Una strada – ha concluso ringraziando il responsabile dell’agriturismo La Valle dei cavalli, animatore di ‘Equituristica 2018’ che si svolgerà a settembre – che sicuramente bisogna perseguire per incentivare il turismo ambientale della nostra regione”.

“L’equiturismo –ha detto il direttore dell’ Apt Mariano Schiavone – rappresenta un asset importante per quanto riguarda la fruizione del territorio della nostra regione e consente di poter vivere emozioni e momenti di grande suggestione. Con il cavallo è possibile raggiungere luoghi che diversamente non sarebbero fruibili e godere di paesaggi incontrando cultura, storia e tradizione, elementi di enogastronomia. Nei prossimi giorni presenteremo un opuscolo sull’equiturismo con sei itinerari da poter percorrere”.

“Il cavallo – ha detto Salvatore Summa -è un attrattore straordinario in Basilicata. Attraverso il cavallo noi possiamo veramente interagire con gli allevamenti equini ma soprattutto scoprire le meraviglie della nostra terra. Con il cavallo noi possiamo andare alle famose cascate di San Fele, ai Laghi di Monticchio, a Matera e quindi valorizzare quello che è il turismo rurale attraverso la sentieristica. E’ molto importante creare la speranza nelle nuove generazioni di poter vivere il connubio tra cavallo, sport , natura e socialità, ippoterapia”.

Al termine dell’incontro premiati alcuni ragazzi che hanno fatto trekking a cavallo.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi