SAVONA, BISOGNI DEGLI ANIMALI

Il Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio ha emanato un’ordinanza “in materia igienico sanitaria e di tutela del decoro urbano relativa ai bisogni corporali degli animali in luogo pubblico o a uso pubblico”. “Da tempo riceviamo numerose segnalazioni e proteste di cittadini, commercianti e anche molti visitatori in merito a ripetuti esempi di inciviltà e incuria da parte di padroni di cani, che lasciano che i propri animali facciano i propri bisogni in zone pubbliche, provocando un danno al pubblico decoro”, spiega il Sindaco. “Si tratta di comportamenti che causano degrado e che non sono tollerabili. Vanno evitati e contrastati, se si desidera una Città decorosa, pulita e accogliente”.

Il provvedimento ordina “a tutti i proprietari e ai detentori a qualsiasi titolo di cani, nonché alle persone anche solo temporaneamente incaricate della loro custodia e/o conduzione” di rispettare alcune regole
comportamentali:

– non usufruire per l’espletamento dei bisogni corporali degli animali (deiezione e/o minzione) i  marciapiedi e il porticato di via Paleocapa, i marciapiedi, il porticato e la parte pedonale centrale comprendente il Monumento ai Caduti di piazza Mameli, i marciapiedi nel tratto pedonalizzato di corso Italia, piazza Sisto, compresi tutti gli elementi edilizi/architettonici e di arredo urbano presenti nelle suddette aree (facciate degli edifici, colonne dei portici, pali e paline, aiuole, panchine, cestini raccogli rifiuti e quant’altro presente); – raccogliere in ogni caso immediatamente gli escrementi prodotti dagli
stessi su tutte le aree pubbliche o di uso pubblico (strade, marciapiedi, spazi e accessi pubblici in genere, muri esterni degli edifici, piazze, aiuole e zone verdi, zone attrezzate per bambini e luoghi destinati alla
ricreazione e allo svago, monumenti, ecc.), in modo da mantenere e preservare lo status di igiene e decoro dei luoghi, e a depositarli, con idonei involucri o sacchetti chiusi a provata tenuta all’acqua, negli
appositi contenitori dei rifiuti solidi urbani “a cassonetto”; – essere sempre forniti di strumenti idonei a raccogliere eventuali deiezioni prodotte, quali sacchetti richiudibili a provata tenuta all’acqua ed eventuali altre attrezzature necessarie e di bottigliette d’acqua per lavare immediatamente le minzioni o lo sporco eventualmente lasciato dalle deiezioni.

Chiunque non osservi le disposizioni dell’ordinanza è soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa di carattere pecuniario da € 50,00 a € 500,00. Nei prossimi giorni, l’Assessore all’Ambiente e Lavori Pubblici Pietro Santi, con personale della Polizia Municipale, effettuerà
sopralluoghi nel centro per informare i titolari di attività commerciali riguardo ai contenuti del provvedimento. Nelle festività natalizie sarà inoltre effettuato un intervento straordinario di lavaggio e pulizia, a cura di ATA Spa.

“Come già affermato e ribadito, ripetiamo che l’ordinanza non è un divieto di transito per i cani e i loro padroni alle vie del centro. Anzi, chiunque voglia portare i propri amici a quattro zampe a passeggiare per
le vie di Savona è sempre il benvenuto”, sottolinea il Sindaco Ilaria Caprioglio. “In caso di necessità impellente, i padroni possono far fare i bisogni ai cani giù dal marciapiede, per poi provvedere a raccoglierli e/o lavarli come prevede l’ordinanza. È una questione di convivenza civile e di rispetto per gli altri: credo sia nell’interesse di tutti avere strade non imbrattate da escrementi, ma pulite e decorose”, conclude il Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi