SENZA INFERMIERI L’OSPEDALE MUORE

L’O.S. NURSIND PROSEGUE  LO STATO DI AGITAZIONE SINDACALE

Durante gli incontri successivi avuti con il Direttore Generale l’OS scrivente ha riscontrato che l’Azienda ha presentato solo ed unicamente dei piani centrati su obbiettivi a medio e lungo termine senza nessuna garanzia per il futuro prossimo del personale infermieristico costretto ancora oggi a lavorare sotto organico, con ordini di servizio illegittimi e con la minaccia non celata della “pronta disponibilità obbligatoria” per le aree critiche. L’attuale contesto sanitario, caratterizzato da contenimento delle spese, tagli lineari, blocco del turn-over e delle mancate incentivazioni contrattuali richiede già alla figura dell’infermiere grandi sacrifici in termini di tempo dedicato e carico di lavoro sostenibile che portano sempre più spesso a forme di demansionamento legalizzato (assenza di OSS), di un inappropriato utilizzo delle proprie competenza professionali e di una impossibilità a garantire adeguati standard assistenziali per sistematica inadeguatezza dell’organico.

A tutto questo si aggiunge una organizzazione del lavoro sicuramente deficitaria portata avanti a colpi di “spot” senza nessun progetto valido e condiviso in cui i responsabili aziendali non hanno mai valutato la molteplicità dei processi operativi connesse con le numerose correlazioni tra risorse umane e carichi di lavoro.

La scrivente O.S. per conto dei nostri iscritti stanchi oramai di questo stato dell’arte è costretta a proseguire lo stato di agitazione in attesa della convocazione da parte della Prefettura per l’espletamento delle procedure di raffreddamento.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi