Serie C. L’Lpm Bam Carrù non si ferma più

In serie D Lpm Villanova s’arrende all’Alba Volley

CARRU’ – Non si vuole fermare l’Lpm Bam Carrù. Ancora una vittoria – un secco 3 a 0 rifilato in casa al Cherasco – e le giovani carrucesi volano al quarto posto in classifica, a soli tre punti dalla vetta occupata dall’Alba Volley. Claudio Basso, coach della Bam, fa comunque autocritica: «Era una sfida piuttosto semplice per noi, ma abbiamo giocato una prestazione un po’ sottotono: ci siamo complicati la vita, specie nel primo set, poi siamo migliorati nel corso del match. Sul piano del gioco possiamo fare molto di più, ma intanto prendiamo questi tre punti». La classifica migliora però di giornata in giornata, ma Basso si mantiene prudente e aggiunge: «L’obiettivo rimane la salvezza. Tutto quello che arriva in più è tanto di guadagnato, ma dobbiamo affrontare ancora tutte le squadre più forti. Incominciamo già sabato quando giocheremo a Vercelli contro una delle formazioni più attrezzate del campionato».
LPM BANCA ALPI MARITTIME CARRU’ 3

SICOM CRB CHERASCO 0

(26-24; 25-14; 25-18)

LPM BANCA ALPI MARITTIME CARRU’: Galatea 2; Maiolo 9; Sciolla 3, Martina 8; Costamagna 9, Anselmo 13; Mandrile (L); Beltrando 2, Castellino 4, Giordana, Garello 4; Giuliano, Mondino (L2). All.: Basso.
VILLANOVA MONDOVI’ – Rimane ancorata all’ultimo posto in classifica l’Lpm. Sabato sera le giovanissime “pumine” nulla hanno potuto contro l’Alba Volley Junior, che in tre set ha avuto ragione delle villanovesi.

L’allenatore del Villanova, Valter Pecchenino: «L’Alba Volley è superiore a noi e lo sapevamo. Ci siamo difesi e abbiamo giocato un buon primo set, poi però non siamo riusciti a tenere il loro ritmo. Paghiamo ancora l’esperienza alla categoria: nell’Alba Volley militano diverse giocatrici con alle spalle già una stagione in serie D. Noi abbiamo però atlete che stanno crescendo come Roggero, centrale e dieci punti nell’ultima partita partita, e anche la banda Chiera che ha giocato anche bene in ricezione. L’obiettivo è avvicinarsi il più possibile al livello delle avversarie: non dobbiamo fare la corsa su nessuno, ma solo su noi stessi e abituarci alla categoria».
LPM VILLANOVA MONDOVI’ 0

L’ALBA VOLLEY JUNIOR 3

(18-25; 12-25; 15-25)

LPM VILLANOVA MONDOVI’: Mondino 1; Curti 4; Ambrosio 4, Roggero 10; Chiera 8, Danna 2; Bertone (L); Delpiano 2, Garelli. All.: Pecchenino.
LPM PALLAVOLO MONDOVÌ – L’Lpm è una società sportiva di volley femminile, nata a Mondovì in provincia di Cuneo, e la cui prima squadra milita attualmente nel campionato nazionale di B1 (girone A). I suoi colori sociali sono il rosso e il blu e la “mascotte” è un puma che ruggisce.

Le origini della società risalgono a circa venti anni fa, ma il salto di qualità si è avuto dal 2004 in poi, con l’arrivo del “main sponsor” LPM (azienda di Mondovì leader nella produzione dei prefabbricati). Nel corso degli anni la squadra è salita in B2 e poi in B1 nel 2013.

L’Lpm ha anche una squadra in serie C “griffata” LPM e BAM (Banca Alpi Marittime) e una in serie D (Lpm Villanova Mondovì): entrambe delle sorte di “primavere” dove giocano rispettivamente le migliori giocatrici under 18 e under 16 della società. Infatti l’Lpm conta anche una squadra di Prima Divisione e oltre dieci formazioni giovanili, con ragazze e bambine iscritte da tutto il Monregalese e non solo. Per maggiori informazioni visitare il sito www.lpmpallavolo.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi