SI ALZA IL SIPARIO SULLA “KICKBOXING WORLD CUP”

Nel corso della cerimonia di apertura, sono intervenute le massime istituzioni politiche e sportive del territorio sammarinese e non solo. L’evento, forte del successo delle scorse edizioni, ha da tempo varcato i confini nazionali ponendosi tra gli quelli più attesi dedicati alla disciplina.

A sottolineare l’importanza federale per i temi sociali, va evidenziato il grande lavoro portato avanti dalla IAKSA per i diversamente abili, è stata un’atleta disabile affetta dalla Sindrome di Down, ad aprire la cerimonia di apertura con una esibizione dimostrativa suddivisa in tre parti: salto con la corda, tecnica gancio-pugno e combattimento libero con le proprie compagne di squadra.

Un grande momento non solo di sport ma anche un esempio del grande equilibrio che insegnano le arti marziali e gli sport da combattimento

Ma non sono mancate neppure esibizioni che hanno visto protagonisti i piccoli atleti, futuri campioni del domani, ciò a riprova dell’interesse che le principali organizzazioni della disciplina manifestano nei confronti delle nuove generazioni.

Nel corso della giornata di oggi il pubblico presente potrà assistere all’incontro di Semi-Contatct Pro Elite che vedrà assegnare il Titolo Europeo IAKSA – 75 Kg in un emozionante sfida tra Simone Bellina e Ralf Kleff: 5 round da 3 minuti in un incontro di altissimo livello.

Gabriella Pellicone

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi