SICUREZZA: DE MAGISTRIS, IL GOVERNO CAMBI VERSO

NAPOLI – “Finora sulla sicurezza abbiamo ascoltato tanti proclami dal governo ma di fatti concreti che hanno cambiato verso, come amano dire, non ce ne sono stati. Le forze dell’ordine e la magistratura fanno un lavoro enorme ma servono più risorse umane, materiali ed economiche, più pattuglie di sera e nei giorni festivi. Non possiamo chiedere agli abitanti, ai parroci e anche al sindaco di farsi carico delle stese e delle sparatorie”. Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris in un’intervista rilasciata a Mattina 9, in onda sull’emittente Canale 9 – 7 Gold.

“Militarizzare Chiaia? Noi militarizziamo la città con cultura, arte, turismo ed eventi. Il compito della prevenzione dei reati non spetta all’esercito, che fa un enorme lavoro di presidio sugli obiettivi sensibili; ma sulle estorsioni e gli omicidi servono polizia, carabinieri, guardia di finanza e anche la Municipale. La città – ha concluso de Magistris – è in una fase di crescita economica e questo porta ad un aumento delle estorsioni, un ambito su cui deve intervenire lo Stato”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi