Sicurezza idrogeologica a scuola, Grieco: “Dalla Toscana una buona pratica modello nazionale”

FIRENZE – Diffondere la conoscenza e consapevolezza dei rischi idrogeologici. Utilizzare la conoscenza, l’innovazione e l’educazione per sviluppare la cultura della sicurezza geologica nelle scuole: è questo l’obiettivo del progetto “La sicurezza idrogeologica a scuola” promosso da Inail Direzione regionale per la Toscana, in collaborazione con Regione Toscana – Area Coordinamento Istruzione Educazione, Università e Ricerca, Ufficio Scolastico Regionale e Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Firenze.

Se n’è parlato oggi nel corso di un incontro nell’aula magna dell’Università di Firenze,organizzato per illustrare la IV edizione del progetto. Al dibattito per la Regione ha partecipato l’assessore all’istruzione, foirmnazione e lavoro Crstina Grieco.

L’evento ha come target prioritario il consolidamento della resilienza del corpo docente, degli studenti e di tutti gli altri lavoratori delle scuole pubbliche e prevede un’analisi a campione su tutte le scuole della Toscana. Si articola quindi in iniziative di formazione e informazione in modo da migliorare gli strumenti, i piani d’emergenza, le procedure di allerta in caso di calamità naturale.

Il progetto è stato inserito nel Dossier scuola Inail 2016, quale best practice sul territorio a sostegno della salute e sicurezza nella scuola.

“Una buona pratica – ha detto l’assessore all’istruzione formazione e lavoro Cristina Grieco – che può diventare esempio concreto di un modello nazionale. Una ricerca importante che tende a lavorare sulla formazione della cultura della sicurezza nelle scuole partendo dai bambini. Uno strumento fondamentale per educare alla cultura della prevenzione”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi