SOLETERRE E DANZACOLCUORE

MILANO – CON LO SPETTACOLO “DANZO COLCUORE PER FARTI FELICE”  presso il Teatro Nazionale “CheBanca!” di MILANO (Via Giordano Rota, 1 – ore 19.45 – costo ingresso 12/14 euro, per info info@danzacolcuore.com / Tel.02 48751107), sarà allestito lo spettacolo di fine anno accademico “DANZOCOLCUORE PER FARTI FELICE”. L’evento, presentato da Paola Rota, è organizzato dalla scuola di danza DANZACOLCUORE, in collaborazione con la Fondazione SOLETERRE – STRATEGIE DI PACE, che per l’occasione sarà presente con uno stand di raccolta fondi.

“DANZOCOLCUORE PER FARTI FELICE”, direzione e regia di Walter Panzetti e scenografie di Tiziano dell’Acqua, è un evento benefico che si pone come obiettivo quello di raccogliere fondi in favore dei bambini e adolescenti malati di cancro e le loro famiglie.

Per l’occasione, SOLETERRE allestirà uno stand per sostenere il Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica (PIOP), progetto attivo dal 2010 in 5 Paesi 3 continenti, compresa l’Italia. Il PIOP è volto a sviluppare la prevenzione e la diagnosi precoce e a diminuire il livello di sofferenza dei bambini malati di cancro e delle loro famiglie nei Paesi in via di sviluppo.

«Grazie all’amicizia che lega Soleterre e Danzacolcuore da oltre 10 anni, fino ad oggi abbiamo potuto raccogliere circa 30mila euro da destinare ai bambini malati di cancro che vivono nei paesi in cui operiamo – afferma Damiano Rizzi, presidente di Soleterre – Gli alunni della scuola e gli insegnanti coinvolti, i volontari e Walter Panzetti in prima persona, si impegnano ogni anno nella realizzazione di questo spettacolo che rappresenta un importante momento di ritrovo e festa, ma soprattutto un grande gesto di solidarietà». 

Il PIOP coinvolge 10 ospedali, 29 associazioni e 18 enti pubblici in cinque Paesi (Italia, Ucraina, Marocco, Costa d’Avorio e Uganda) e garantisce sostegno a più di 18.000 beneficiari tra bambini malati, familiari, medici e personale sanitario. Tra questi in particolare:

–       1395 NUCLEI FAMILIARI hanno beneficiato del fondo d’emergenza per le famiglie meno abbienti;

–       347 tra MEDICI, INFERMIERI E ALTRE FIGURE SOCIO-SANITARIE sono stati formati sul tema dell’oncologia pediatrica;

–       293 famiglie ospitate nelle CASE DI ACCOGLIENZA in Ucraina, Costa d’Avorio e Uganda hanno beneficiato di vitto e alloggio, supporto psicologico, attività ricreative



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi