Solidarietà del presidente Rossi a La Repubblica dopo il blitz di Forza Nuova

FIRENZE – “Intendo esprimere la solidarietà mia e della Regione Toscana al quotidiano La Repubblica, ai suoi giornalisti e ai suoi lavoratori per la grave intimidazione di Forza Nuova”.

Così il presidente della Regione Enrico Rossi, dopo aver appreso la notizia del blitz fascista messo in atto questo pomeriggio davanti alla sede del gruppo L’Espresso.

“E’ un brutto episodio – aggiunge Rossi – che non va minimizzato, ma condannato duramente”.

“La Regione Toscana – prosegue il presidente – effettua un monitoraggio continuo dai giornali, dalle Tv, e dai social, su gesti, azioni e slogan legati all’ideologia fascista e al razzismo. L’Avvocatura regionale sporge denuncia alle Procure della Repubblica”.

“Il tema del sopravanzare dell’estrema destra è serio e grave e occorre una mobilitazione collettiva e un ruolo attivo delle istituzioni” conclude Rossi che torna a chiedere che “si proceda rapidamente allo scioglimento dei gruppi neofascisti”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi