Sostegno alle imprese: approvato il bilancio 2018/2020

Sviluppare la ricerca industriale, sgravare il carico fiscale delle imprese, sostenerne la competitività, l’innovazione e l’apertura ai mercati internazionali. Questi gli obiettivi perseguiti dall’Agenzia provinciale per l’incentivazione delle attività economiche. La Giunta, oggi, su proposta dell’assessore alle attività economiche, ne ha approvato il bilancio 2018-2020, al fine di mettere a disposizione le risorse che serviranno a favorire la crescita delle imprese trentine attraverso i molteplici e variegati strumenti che la Provincia mette a disposizione del tessuto economico. Il totale delle risorse destinate alle azioni gestite da Agenzia è pari a 110 milioni comprensivo anche degli impegni già assunti in passato per la concessione di contributi in rate scadenti nel 2018.

Le risorse previste nel bilancio preventivo per l’anno 2018 verranno utilizzate per il finanziamento alle imprese nei vari ambiti di intervento, con particolare riferimento:

– alla ricerca industriale con nuove risorse disponibili pari a 36 ml (5,5 milioni all’anno per contributi in 5 rate annuali e 8,4 milioni per contributi in unica soluzione)
– agli investimenti fissi per i vari settori con quasi 45 milioni (di cui 4,05 milioni all’anno per contributi in 10 anni annuali e 4,3 milioni per investimenti di importo minore gestiti da Confidi e per contributi in unica soluzioni per impianti a fune e piste da sci);
– alle domande presentate negli avvisi FESR (investimenti innovativi, servizi di consulenza innovativa, risparmio energetico, ricerca) per 21,5 milioni di euro assegnati dalla Provincia già nel 2017 per le domande da concedere nel 2018;
– alla finanza d’impresa con uno stanziamento di 4 milioni di euro;
– alle nuove domande in compensazione fiscale con una previsione di circa 11,5 milioni di euro;
– al sostegno di ulteriori contributi per servizi di consulenza e internazionalizzazione gestiti da Confidi per circa 6 milioni di euro;
– agli altri interventi gestiti da APIAE su altre leggi (es. mobilità elettrica e riqualificazione energetica condomini, rimozione amianto) per circa 1,5 milioni di euro.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi