Standard urbanistici: sancita dal Consiglio dei Ministri la competenza esclusiva della Provincia

Via libera oggi dal Consiglio dei Ministri ad una nuova norma di attuazione dello Statuto speciale di Autonomia del Trentino Alto Adige in materia di urbanistica. La norma riconosce espressamente alle Province autonome di Trento e di Bolzano la competenza riguardante “la definizione degli standard urbanistici”, che comprende la determinazione dei limiti riguardanti voci come la densità edilizia, l’altezza, i rapporti massimi fra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservati alle attività collettive, a verde pubblico o a parcheggi. “Il Trentino – sottolinea il vicepresidente della Provincia Alessandro Olivi, oggi a Roma per seguire l’iter di approvazione della norma – già esercitava le proprie prerogative autonomistiche in questa materia, in particolare fin dal varo del primo Piano urbanistico provinciale. La norma approvata oggi, riconoscendoci formalmente la nostra competenza sugli standard urbanistici, non solo evita l’emergere di potenziali contenziosi in futuro, garantendo anche i Comuni ed in generale l’autonomia dei territori, ma è fondamentale per governare i processi di riqualificazione del patrimonio esistente e quelli riguardanti gli insediamenti produttivi e commerciali”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi