Telesca, richieste OO.SS medici rientrano nel percorso riforma

Udine – L’assessore regionale alla Salute, Maria Sandra Telesca, ha incontrato nel palazzo della Regione a Udine i rappresentati delle organizzazioni sindacali mediche appartenenti alle sigle Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani Emergenza area critica (Aaroi-Emac), Emac, Associazione medici dirigenti (Anaao-Assomed), Associazione nazionale primari ospedalieri, Associazione sindacale chirurghi ortopedici traumatologici italiani (Anpo-Ascoti-Fials), Cgil medici e Federazione patologi, clinici, radiologi, medici del territorio, farmacisti, psicologi (Fassid Sinafo).

I rappresentanti sindacali hanno chiesto l’incontro per illustrare le istanze emerse durante l’assemblea della dirigenza medica e sanitaria tenutasi in Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine (AsuiUd) il 30 novembre scorso.

Tra i temi posti all’attenzione di Telesca la necessità di intensificare l’integrazione tra ospedale e territorio e di agevolare i percorsi tra ospedale hub e ospedale spoke; è stata, inoltre, sottolineata l’urgenza di strutturare maggiormente l’attività territoriale, in particolar modo per quanto riguarda l’assistenza domiciliare.

Nel corso dell’incontro è stata rappresentata anche l’esigenza di un più forte ruolo dell’ospedale hub di Udine attraverso il potenziamento degli organici, delle risorse e delle tecnologie.

Per quanto riguarda le previsioni dell’atto aziendale di Asui Udine, è stata espressa preoccupazione per il funzionamento delle piattaforme assistenziali, che devono tenere conto della gestione clinica, nonché per l’istituzione di qualche dipartimento, in rapporto all’integrazione Ospedale – Università.

E’ stata inoltre richiamata la necessità di implementare la reale integrazione tra la farmacia ospedaliera e la farmacia territoriale.

Telesca ha riconosciuto che le richieste di una maggiore integrazione tra ospedale hub e ospedale spoke sono la declinazione di uno dei principi cardine della riforma.

“Per quanto riguarda il potenziamento dell’attività territoriale il trend della difficoltà di dimissione dall’ospedale hub a causa di limitazioni di ricezione da parte del territorio si è già invertito e si stanno sensibilmente riducendo le giornate di degenza negli ospedali hub. Continuerò in questo impegno”, ha assicurato Telesca.

Per quanto riguarda l’integrazione con l’Università, Telesca ha richiamato la necessità di favorire l’integrazione, come indicato dal Protocollo d’intesa, che prevede che il mandato sia dell’istituzione e non dei singoli operatori.

L’assessore ha infine osservato che, nel loro complesso, le richieste dei rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei medici rientrano nel percorso tracciato dalla riforma sanitaria e ha assunto precisi impegni in ordine alle richieste che vanno in questa direzione.

Nel quadro dei confronti con le organizzazioni sindacali, Telesca ha ricevuto in un secondo incontro anche i rappresentanti della Confederazione italiana medici ospedalieri (Cimo).

In apertura dell’incontro, al quale era rimasta presente anche la delegazione di Cgil medici, Telesca ha riassunto le tematiche trattate nel corso del confronto precedente con le altre sigle sindacali.

Cimo ha ribadito la posizione favorevole all’integrazione tra Ospedale e Università e ha espresso alcune puntuali richieste: la prima è di arrivare rapidamente all’adozione di un regolamento regionale della libera professione; poi è stato posto il tema della pronta reperibilità sostitutiva della guardia attiva, anche per verificare la possibilità di introdurre la guardia attiva invece della reperibilità; infine, a seguito dell’approvazione dell’atto aziendale, i rappresentanti di Cimo hanno richiesto l’attivazione urgente degli incarichi funzionali per i medici dell’Azienda.

L’assessore ha preso atto delle problematiche esposte, ribadendo gli impegni sui percorsi di integrazione e ha dato mandato alla direzione centrale Salute di avviare gli incontri per definire il regolamento regionale della libera professione.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi