Termini Imerese, no della Cgil a una strada intitolata ad Almirante

Palermo  – La Cgil di Termini Imerese si oppone alla decisione di intitolare una strada ad Almirante. “Senza voler entrare nel merito di valutazioni sulle persone, riteniamo politicamente e assolutamente inopportuna – dichiara il segretario generale della Cgil di Termini Imerese Ennio Li Greci – l’iniziativa del sindaco di Termini Imerese di intitolare una strada a Giorgio Almirante, colui che ha fondato la Repubblica di Salò, ha comandato squadre che davano la caccia ai partigiani e condiviso la vergogna delle leggi razziali. In una città come Termini Imerese, che ha dato i natali a molti partigiani di sicura fede democratica, e che ha intitolato strade a personaggi come Moro, Berlinguer, Mattarella, Pertini, Li Puma stona questa iniziativa, è del tutto fuori dal contesto. Riteniamo che il sindaco debba prendere la decisione di revocare la delibera della commissione toponomastica”.
Oggi pomeriggio a Termini riunione di Auser, Anpi e altre associazioni per prendere posizione comune con un documento e annunciare le prossime iniziative.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi