Terremoto: D’Alfonso, Collemaggio torna al suo antico splendore

L’Aquil – Collemaggio torna ad essere fruibile al culto dopo i lavori post sisma 2009 e un investimento pari a complessivi 14 milioni di euro.

Presente alla cerimonia di riapertura il presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso che sottolinea l’importanza del recupero di un simbolo dell’identità della città di L’Aquila e restituisce il monumento nella sua interezza, rispettandone la sacralità e il significato storico. Un’alleanza tra pubblica amministrazione, università e impresa e un esempio operativo di grande efficienza.

La Basilica è stata restaurata grazie a Eni, con progettazione e direzione dei lavori curate dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per L’Aquila e Cratere.

Alla cerimonia sono intervenuti il ministro dei Beni e delle attività culturali Dario Franceschini, il sindaco di L’Aquila Pierluigi Biondi, Claudio Granata, Chief Service & Stakeholder Relations Officer Eni, la Soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio, Alessandra Vittorini e l’Arcivescovo metropolita Giuseppe Petrocchi. Poi la liturgia della benedizione della Basilica, con la traslazione delle spoglie di San Celestino V.

Nel 2009 la sequenza sismica ferì in modo evidente la basilica di Santa Maria di Collemaggio. Per rispettare le specificità artistiche della basilica, gli studi preliminari hanno preso in esame tutti gli aspetti di natura storica, culturale e strutturale. Gli interventi successivi di restauro sono stati circoscritti, lasciando inalterate, ove possibile, le parti originali dell’edificio.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi