Terremoto del 30 Ottobre, la Polizia Locale attivata con tutto il personale disponibile

ROMA – A seguito della forte scossa di terremoto di ieri, il Comando Generale della Polizia di Roma Capitale ha disposto i necessari controlli e coordinato le attività di tutto il personale a seguito delle numerosissime chiamate giunte ai centralini e al portale “Io Segnalo”.

L’attività si è svolta in interazione costante con tutti gli altri enti preposti al soccorso in città, Vigili del Fuoco e le altre Forze dell’ordine. Lo stesso Comandante Generale Diego Porta ha costantemente tenuto informata la Sig.ra Sindaca Virginia Raggi delle situazioni critiche e la loro evoluzione.

La temporanea chiusura delle linee metropolitane ha reso necessario agli agenti un continuo monitoraggio della situazione traffico, assistendo la circolazione dei bus sostitutivi.

Alle 8,40 circa il personale del 10 Mare ha chiuso la circolazione viaria sul cavalcavia in Via Chierchia, a causa di una perdita idrica: successivamente riaperta, è stata poi richiusa a seguito di lavori.

Poco dopo è stato effettuato un intervento in Via Cristofori 51, zona Marconi per un ascensore danneggiato.

Numerose le richieste di verifica stabili: alle 9:30 in P.le della Radio 7, in Via Flaminia per caduta corncioni; In Circ.ne Ostiense 191 per crepe all’interno di alcune stanze in edificio pubblico; In Circ.ne Clodia 88, dove veniva a formarsi una evidente crepa tra due palazzine, poi risultata non pericolosa; intervento in Via del Vignola per danni ad un edificio privato; Al Prenestino le pattuglie hanno assistito il traffico durante un pronto intervento dell’ACEA per una tubatura idrica esplosa.

Nella Galleria Giovanni XXIII, in direzione Salaria, altro intervento per mettere in sicurezza l’ultimo tratto che a seguito di mancanza di corrente elettrica risultava pericolosamente al buio.

Alle 10,15 è stata disposta la chiusura veicolare in Circ.ne Clodia, da V. Durazzo a Maresciallo Giardino a seguito dei controlli sulla lesione tra i due edifici.

Dopo le 10:30 altro interventi per evacuare la Basilica di San Paolo a seguito di fratture sul porticato esterno e piccoli crolli di calcinacci all’interno.

A seguito della necessità di controlli di stabilità, agenti hanno chiuso la Tangenziale Est per permettere la verifica del giunti stradali, nel tratto da viale Castrense a Via dello Scalo San Lorenzo.

Altro personale ha fornito assistenza ad una manifestazione in costume, prevista durante la mattinata in via Della Conciliazione, organizzata in occasione della benedizione del S. Padre di mezzogiorno: il traffico è stato su lung.re in Sassia.

Alle ore 11:00 è stata chiusa Via Flaminia da V. Fracassini a Via Canina, per assistenza a intervento Vigili del Fuoco per una caduta di un cornicione. Altri interventi in Viale del Caravaggio / Via Mantegna, per un edificio con lesioni.

Alle 11.27 è stata chiusa la Tangenziale est dallo Scalo di San Lorenzo a Viale Castrense in ambedue le direzioni: attivati i pannelli a messaggio variabile sulla Tangenziale est e sulla A24.

Alle 13:00 circa gli agenti hanno dato assistenza per uno sgombero di un edificio in P.zza Caraffa 13, dichiarato inagibile dai VV.F. e abitato da due persone anziane.

Alle 15.14, il gruppo Parioli ha effettuato verifiche sul palazzo già oggetto di crolli in P.zza Gentile da Fabriano: nessun danno ulteriore accertato, mentre da uno stabile adiacente sono caduti parti di cornicioni.

Successivamente un altro intervento all’interno della Galleria di via Porta Cavalleggeri, dove due pannelli stradali sono stati parzialmente divelti.

Alle 16:00 controlli sul piano stradale della rampa di accesso dalla Prenestina alla Tangenziale Est, con evidenti aperture. I Vigili del Fuoco stanno effettuando i controlli: al momento non hanno ravvisato pericoli di crolli. Chiusa momentaneamente la linea tranviaria sottostante.

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi