“TERRORISMO E GIUBILEO, ROMA SI MOBILITA”

fabrizio-santori-e1270715314551

Roma 12 febbraio 2016, sala Mechelli, Consiglio Regionale del Lazio – via della Pisana 1301 

ore 17.00 -20.00 

Si terrà domani, venerdì 12 febbraio, presso la sala Mechelli in Consiglio regionale del Lazio, la cerimonia conclusiva dell’iniziativa “TERRORISMO E GIUBILEO, ROMA SI MOBILITA”. Il progetto voluto ed organizzato dall’Associazione Difendiamo l’Italia dal Terrorismo e realizzato grazie al contributo tecnico-scientifico della École Universitaire Internationale, prevedeva corsi di formazione anti terrorismo interamente gratuiti. Rivolti a tassisti, ispettori del trasporto pubblico romano e volontari della protezione civile, i corsi cominciati lo scorso 5 dicembre si ponevano l’obiettivo di formare vere e proprie sentinelle anti-terrorismo nel corso dell’anno giubilare.  E’ stato inoltre organizzato un corso specifico per gli agenti della Polizia locale e provinciale che consentirà una maggior formazione specifica delle forze delle Polizie Locali da attivare sul territorio per il Giubileo a tutela della Capitale e dell’Italia. 

I 500, uomini e donne, che hanno partecipato al corso sono stati formati operativamente dai più autorevoli esperti in tema di anti-terrorismo e, in nessun caso potranno interferire, frapporsi e scavalcare le forze dell’ordine nello svolgimento delle loro azioni e delle loro funzioni come meglio rappresentato in una nota inviata direttamente al Prefetto di Roma, Franco Gabrielli.

“Avranno un ruolo di osservatori consapevoli, – spiega il Consigliere regionale del Lazio Fabrizio Santori – i loro occhi vigili diventeranno preziosi alleati in chiave di prevenzione anti-terroristica. In questo modo, la città vedrà moltiplicare il numero di persone formate, capaci nel dare la giusta chiave di lettura a fenomeni che possono tradursi in potenziali pericoli. Si tratta di un’attività mai realizzata per nessuna capitale internazionale che di fatto mette a disposizione i cittadini e realtà pubbliche e private al servizio della sicurezza collettiva. Tale accordo consente la messa a disposizione di personale civile e di Polizia preparato per supportare le Forze dell’Ordine e le Istituzioni nel monitoraggio e comunicazione del territorio in possibili situazioni di rischio”.  

L’accordo è stato sottoscritto dalle seguenti realtà: rappresentanze della Polizia Locale (UGL Autonomie, O.S.POL., SULPL e Associazione Professionale Polizia Locale), Associazione tutela legale taxi, A.N.VV.F.C. Delegazione URBE, Pubblica Assistenza – Protezione Civile ARVALIA Roma, Comitato Difendiamo Roma, A.R.V.U.C., Ispettori trasporto pubblico romano, ed École Universitaire Internationale.

La Cerimonia prevede, oltre ai saluti istituzionali, la conclusione del progetto formativo intrapreso e l’esame finale per gli agenti della polizia locale, la consegna dei diplomi a tutti i partecipanti ai corsi. Interverranno i referenti delle singole categorie interessate dal corso per esporre sia gli aspetti peculiari della propria organizzazione e la sinergia di intervento nonché l’utile supporto intrapreso durante il percorso formativo.

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.