TERRORISMO, POCHE PERSONE IN PIAZZA

BEN ALTRI NUMERI QUANDO PREGARONO IN P.ZA DUOMO IN MANIFESTAZIONE ANTI ISRAELE NEL 2009

Lascia veramente increduli – commenta Silvia Sardone, responsabile del dipartimento Sicurezza e Periferie di Forza Italia Lombardia – il numero veramente esiguo di manifestanti in Piazza Duomo. Solo 500 manifestanti (con circa un centinaio di italiani) su 150mila musulmani residenti a Milano è un risultato veramente difficile da accettare.
Basta fare un confronto con la piazza Duomo gremita di musulmani il 5 gennaio 2009 quando per una manifestazione anti Israele arrivarono in centro almeno 5000 persone, con gli islamici che poi si misero a pregare, in maniera provocatoria, di fronte al Duomo di Milano.
Evidentemente il no al terrorismo non è poi così sentito dalla comunità mentre lo è molto di più insultare Israele o fare gesti eclatanti per ottenere le moschee accanto al sagrato del Duomo. Inoltre stonano le dichiarazioni di Piccardo sull’islamofobia e sulle strumentalizzazioni politiche e quelle di Shaari contro Sallusti. Non era il caso di aggiungere lamentele e considerazioni politiche in un presidio che doveva essere solo di saolidarietà alle vittime di Parigi e chiaro no al terrorismo.
Il flop di questa manifestazione lascia molti dubbi e preoccupa tantissimo, non bastano dichiarazioni per dire “Not in my name” quando invece bisognava dimostrarlo scendendo in migliaia in piazza Duomo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi