TERRORISMO; STORACE: “NEL LAZIO LEGGE LOMBARDIA SU MOSCHEE O REFERENDUM PROPOSITIVO”

“Presenteremo in Regione la proposta di legge Maroni sulle moschee, pronti a ricorrere anche al referendum propositivo previsto dallo Statuto regionale se la maggioranza di Zingaretti dovesse osteggiarla”.

Lo annuncia Francesco Storace, vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio e segretario nazionale de La Destra.

“Occorre frenare il rischio che nelle moschee aperte senza controlli si possano annidare fanatici islamisti. In Lombardia – prosegue Storace – il presidente Maroni ha adottato una legge (2/2015) per regolamentare la realizzazione di edifici di culto e attrezzature destinate a servizi religiosi. Noi proporremo che anche nel Lazio questa venga adottata con le stesse previsioni di legge.  Valutare da un punto di vista ambientale il territorio sul quale si vuol realizzare una moschea – aggiunge Storace su Il Giornale d’Italia – acquisizione per il rilascio dell’autorizzazione, dei pareri di organizzazioni, comitati di cittadini, forze dell’ordine, questura e prefettura; stipula di un convenzione autorizzativa con il Comune; statuti chiari e rispetto dei principi della Costituzione italiana; revoca delle autorizzazioni in caso di accertamento di attività contrarie alla convenzione. Se la maggioranza nel Lazio dovesse osteggiarla, siamo pronto a ricorrere al referendum propositivo previsto dalla Statuto. Libertà di culto sì ma – conclude Storace – a condizioni di garanzia per tutti”. 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi