Tiburtino, la Polizia Locale chiude attività commerciale

ROMA – La Polizia Locale è intervenuta in zona Portonaccio per un controllo ad un negozio di generi ortofrutticoli.

A seguito degli accertamenti gli agenti del reparto Polizia Amministrativa, appartenenti al IV gruppo Tiburtino, hanno disposto la chiusura dell’attività e sequestrato la merce per gravi violazioni di carattere sanitario: locali sporchi, cattivo stato di conservazione degli alimenti.

Gran parte dei prodotti erano stati esposti sul suolo pubblico, senza le necessarie autorizzazioni. Il marciapiede era occupato al punto tale da intralciare pesantemente il passaggio delle persone, specialmente dalla fermata dei bus posta poco distante.

Il personale lavorante, identificato al momento dei controlli, è risultato essere “in nero”: il titolare, un cittadino di nazionalità egiziana, è stato per questo denunciato all’Ispettorato del Lavoro e deferito all’Autorità Giudiziaria per le violazioni sulle normative di igiene. Su di lui pendono gli obblighi di ripristino dei luoghi secondo quanto previsto dalla legge.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi