Transizione verso un’economia ecologica

Un rapporto pubblicato dal Ministero dell’Ambiente francese disegna sei scenari possibili

Il Ministero dell’Ambiente francese ha recentemente pubblicato il rapporto Transition(s) vers une économie écologique, sul lavoro svolto dal suo settore “Sviluppo sostenibile” tra il 2010 e il 2014, nell’ambito del programma “Transizione verso un’economia ecologica”.

La prima parte del volume cerca di individuare quali potrebbero essere i contorni di una “green economy”. Per fare questo, sono stati sviluppati sei scenari (da quello catastrofico a quello utopistico), sulla base dell’analisi di 17 ambiti di studio (ambiente, lavoro, urbanizzazione, tecnologie, ecc.), che permettono di ipotizzare il possibile ruolo dei diversi attori (cittadini, enti territoriali, imprese, Stato) ed i possibili sviluppi dell’attuale sistema socio-economico.

possibili scenari del sistema socio economico

La seconda parte si focalizza in modo più preciso su determinate azioni che possono svolgere una funzione di “leva” per la transizione verso un’economia ecologica. Si tratta di focus di carattere trasversale (ad esempio l’impatto dello sviluppo telecomunicazioni) o settoriali (trasporto e mobilità ecologica).


Di seguito, proponiamo una traduzione (non ufficiale) della tabella degli scenari, per agevolare i lettori.

traduzione italiana dei possibili scenari socio economici

Traduzione a cura di Giulio Barsacchi



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi