Un documento risorgimentale per la costruzione dell’Arsenale della Marina a Palau : la relazione dello storico Andrea Gandolfo

In merito al documento risorgimentale per la costruzione dell’Arsenale della Marina in Sardegna a Palau, credo che si debba innanzitutto inquadrare il periodo storico in cui il progetto dell’arsenale del Varignano, di cui accenna anche il documento di Palau, venne ideato, ossia il primo Impero napoleonico. Le origini dell’Arsenale risalgono infatti ai primi del XIX secolo, quando la Repubblica Ligure venne annessa all’Impero napoleonico nel 1805. Si studiò allora la possibilità di realizzare un porto militare e un arsenale per la costruzione e la manutenzione delle navi nell’area del golfo della Spezia. Precisamente venne individuata una zona compresa fra Portovenere e le Grazie, che si trovava sotto la diretta protezione del forte di Santa Maria, risalente all’inizio del Seicento. Dopo l’annessione della Liguria al Regno di Sardegna nel 1815, non si sarebbe più parlato di arsenale militare per oltre un trentennio, fino a quando il progetto non sarebbe stato ripreso negli anni Quaranta dell’Ottocento e portato a termine grazie anche al fattivo interessamento di Cavour. L’inaugurazione ufficiale sarebbe poi avvenuta il 28 agosto 1869. Fatta questa doverosa premessa storica, e per tornare al documento che mi hai gentilmente sottoposto, dopo averlo letto con attenzione, penso che potrebbe anche fornire qualche elemento utile, però sarebbe anche necessario sapere chi è l’estensore del documento, la sua data di emissione, e, soprattutto, qualche notizia supplementare sul contesto in cui tale documento venne emesso e può essere pertanto interpretato e interpretabile sotto un punto di vista storico. 
Andrea Gandolfo – Sanremo        
Christian Flammia


Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi