Un salto nel passato, nella storia del feudo di Vernio

Un pomeriggio con i Conti Bardi, sabato 22 ottobre a Vernio alle 16 una finestra sulla vita ai tempi del feudo: i luoghi, le dimore e la musica. Alle 21.30 il concerto del duo Battiston-Bellugi

VERNIO – Un salto nel passato, nella storia del feudo di Vernio e dei conti Bardi che per secoli ne furono i signori. E’ il viaggio per il quale si potrà partire sabato 22 ottobre partecipando a Un pomeriggio con i Conti Bardi, organizzato dal Comune di Vernio, dalla Rete dei Comuni Bardiani e dall’ Accademia Bardi.

A partire dalle 16 la sala consiliare di San Quirico ospiterà l’evento aperto dal sindaco Giovanni Morganti e dall’assessore alla Cultura Maria Lucarini. Rita Gualtieri, esperta e studiosa degli Statuti del Feudo Imperiale di Vernio, parlerà appunto de Gli Statuti del Feudo di Vernio, e Alessandro Magini, presidente dell’Accademia Bardi, interverrà su Montepiano nel XVI Secolo in una lettera di Giovanni Bardi. Quindi l’architetto Marta Papi curerà la visita guidata Il Casone dei Bardi a San Quirico di Vernio e infine di nuovo Alessandro Magini concluderà svelando I segreti dell’organo dell’Oratorio.

Alle 21.30 nella galleria del palazzo è attesissimo il concerto del duo Battiston-Bellugi, dal titolo Dalle più alte sfere: musiche intorno la Camera dei Bardi con brani di G. Caccini, G.P. Cima, D. Bellugi, I. Battiston, G.P. Telemann, T. Merula, S. Sciarrino, J.C.F. Fischer. Ivano Battiston sarà alla fisarmonica e David Bellugi ai flauti.

L’evento si inserisce nel programma 2016 degli eventi che la rete Bardiana ha organizzato legandoli alla Toscana, il territorio su cui questa grande e longeva famiglia ha lasciato forse più segni tangibili della propria presenza economica, sociale e culturale.

LA RETE DEI COMUNI BARDIANI – Nata nel 2013 su iniziativa dell’Accademia Bardi, del centro Studium Faesulanum e dell’Opera di Santa Croce di Firenze, è costituita dai Comuni che conservano testimonianze della presenza della famiglia nel loro territorio. Della rete fanno parte infatti anche oltre Vernio, Prato, Greve in Chianti, Fiesole e Bagno a Ripoli.

L’ingresso è Libero. INFO m.lucarini@comune.vernio.po.it, Ufficio cultura 0574 931065.
 
Moira Pierozzi



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi