UN TEATRO DA FARE

Ore 17.00 nell’Aula Elena Cornaro Piscopia

A CA’ BEMBO CONVERSAZIONE CON CESARE LIEVI

Incontro pubblico con uno dei maggiori registri italiani di teatro di prosa e lirica nonché drammaturgo, traduttore, scrittore e poeta

VENEZIA –  Sarà ospite a Ca’ Foscari Cesare Lievi, uno dei maggiori registri italiani di teatro di prosa e lirica nonché drammaturgo, traduttore, scrittore e poeta. “Un teatro da fare – Conversazione con Cesare Lievi”,  a cura di Bettina Faber, si svolgerà alle 17.00 a Ca’ Bembo, Aula Elena Cornaro Piscopia.

Assieme al fratello Daniele, scenografo di straordinario talento, ha fondato nel 1979 il Teatro dell’Aqua a Gargnano, dove è nato. Dopo l’enorme successo ottenuto alla Biennale di Venezia del 1984 i due, intitolati dalla stampa internazionale “i maghi del Lago di Garda” hanno dato inizio a un progetto intellettuale e culturale destinato a entrare nella storia del teatro mondiale. Non curandosi delle barriere convenzionali tra teatro di tradizione e teatro sperimentale, dopo la scomparsa prematura del fratello, Lievi continuò a inseguire con grande coerenza l’idea di una “poetica della sospensione” per un teatro in cui “non c’è la forza di gravità, non si cammina: si nuota”, come afferma il regista.

Considerato da molti l’erede di Strehler, ha lavorato nei più importanti teatri, soprattutto in Italia, Austria e Germania: dal Piccolo Teatro di Milano al Burgtheater di Vienna e alla Schaubühne di Berlino. In Italia è stato Direttore artistico del Centro Teatrale Bresciano dal 1996 al 2010 e sovrintendente del Teatro Giovanni da Udine dal 2010 al 2012.

Il teatro è ancora necessario e a cosa ci potrà servire? Dialogando con l’artista si cercherà di conoscere le sue riflessioni sull’essenza del teatro, sul valore del testo rispetto alla rappresentazione, sulla funzione della regia e il ruolo degli attori, sul significato sociale del teatro.

Personaggio di particolare fascino artistico e generosità umana, Cesare Lievi racconterà della sua esperienza di vita e del mondo dell’arte e farà ricordare che il teatro è un luogo fondamentale in cui ognuno può assumere consapevolezza della realtà e del proprio agire – se e fin quando ci si crede. Per citare Schopenhauer, «un uomo che non va a teatro è come uno che fa la toilette senza lo specchio».

L’incontro è realizzato in collaborazione con ELS La Scuola in occasione della presentazione in anteprima del volume “Cesare Lievi – Un teatro da fare” curato da Lucia Mor.

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi