UPERLEGA IN CAMPO A SANTO STEFANO: LA GUIDA A DIATEC TRENTINO-KIOENE PADOVA (PALATRENTO, ORE 18)

La SuperLega UnipolSai 2016/17 non si ferma durante le festività natalizie e nel giorno di Santo Stefano propone il terzo turno del girone di ritorno, il sedicesimo assoluto. La Diatec Trentino potrà disputare davanti al proprio pubblico l’impegno previsto per lunedì 26 dicembre, ricevendo la visita della Kioene Padova. Al PalaTrento fischio d’inizio programmato per le ore 18, con cronaca diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.sportube.tv.
QUI DIATEC TRENTINO Riconquistato il secondo posto in classifica grazie ai tre punti ottenuti una settimana fa con Sora, i gialloblù vanno a caccia di un’altra prestazione importante per confermarsi nella parte alta della graduatoria e tenere a debita distanza Perugia, che nelle ultime settimane è risalita sino ad arrivare ad una sola lunghezza di distanza.
La squadra arriva all’appuntamento post natalizio di campionato con alle spalle un’intera settimana di preparazione, che l’allenatore Angelo Lorenzetti ha sfruttato per preparare al meglio una incontro che lui stesso considera particolarmente delicato.
“Ci attende un impegno difficile, da prendere con le molle – spiega – ; Padova magari potrà aver accusato nell’ultimo periodo qualche problema fisico ma non ha comunque perso le sue qualità distintive. Si tratta di una formazione che gioca una pallavolo simile alla nostra, molto votata alla velocità, alla difesa e con un servizio incisivo. Dovremo quindi porre tantissima attenzione e concentrazione, anche nell’approccio all’appuntamento perché, inevitabilmente, giocare subito dopo Natale può creare qualche distrazione. Stiamo però lavorando bene in palestra ogni giorno e, anche se le cose in questo momento ci vengono magari in maniera meno naturale del passato, sono quindi molto fiducioso”.
La Diatec Trentino completerà la propria preparazione al match durante il weekend, sostenendo una sessione di pesi nella mattinata di sabato 24 dicembre e una seduta con palla nel tardo pomeriggio di Natale; allenamenti che serviranno al tecnico marchigiano per decidere che tipo di starting six proporre in campo.

E’ L’OTTAVA PARTITA DELLA STORIA GIALLOBLU’ NEL GIORNO DI SANTO STEFANO Giocare il giorno dopo Natale è diventata negli anni una piacevole abitudine per Trentino Volley, che in sedici precedenti stagioni di attività è già scesa in campo a Santo Stefano ben sette volte; il bilancio dei match giocati in tale data vede i gialloblù a segno in cinque circostanze: 3-1 su Verona nel 2005, 3-0 su Treviso nel 2010, 3-1 a Belluno nel 2011, 3-1 con Perugia nel 2012 e 3-0 a Monza nel 2014. In trasferta le uniche due sconfitte: 1-3 a Modena nel 2006 e a Treviso nel 2007. Il PalaTrento tornerà quindi ad ospitare un match ufficiale di pallavolo a quattro anni di distanza dall’ultima volta, forte dell’inviolabilità nelle tre precedenti occasioni che hanno offerto sempre una splendida cornice di pubblico: oltre 4.000 presenze con Verona (2005) e Treviso (2010), 3.700 contro Perugia (2012).
In tale circostanza Trentino Volley disputerà il 682° match ufficiale di sempre e andrà alla ricerca della 291^ vittoria in regular season, la 475^ della propria storia.
GLI AVVERSARI Sarà una Kioene Padova particolarmente determinata a mettersi alle spalle un periodo difficile quella che si presenterà al PalaTrento il giorno di Santo Stefano. Reduce da sette sconfitte nelle ultime otto partite di campionato e ancora a secco di punti nel girone di ritorno, la squadra di Valerio Baldovin cercherà in casa della Diatec Trentino, che riuscì a trascinare sino al tie break nel match d’andata, il riscatto per voltare pagina e riprendere la propria corsa verso la zona playoff, ora distante quattro punti. I problemi fisici accusati nell’ultimo periodo dalla coppia statunitense Averill (centrale) e Shaw (palleggiatore, out anche domenica scorsa nel match casalingo con Perugia, ma recuperato per la sfida di lunedì) hanno condizionato l’ultimo mese della compagine patavina, che resta comunque fra le squadre più efficaci nel fondamentale del servizio e che può disporre di un trio di palla alta di assoluto valore. L’opposto Giannotti, e gli schiacciatori Maar e Fedrizzi (ex di turno) sono infatti i principali punti di riferimento del gioco d’attacco dei bianconeri, che in trasferta hanno anche strappato un punto alla Lube e vinto a Latina.
I PRECEDENTI Trentino Volley e Pallavolo Padova hanno alle spalle una lunga tradizione di sfide, iniziata nel 2000 ed interrottasi solo per due stagioni fra 2012 e 2014 dopo la retrocessione in Serie A2 della Società veneta. Il primo match ufficiale di sempre della Società di via Trener al PalaTrento fu, oltretutto, giocato proprio contro la compagine veneta: era il 22 ottobre 2000 e i gialloblù allora guidati da Bagnoli si imposero in rimonta sui bianconeri allenati da Lorenzetti. Il bilancio di venticinque gare precedenti di regular season è nettamente favorevole ai colori gialloblù, usciti vincitori in ventun circostanze; Trento vanta anche una serie, ancora aperta, di quindici vittorie consecutive che dura esattamente da quasi dodici anni. Per trovare l’ultimo successo patavino bisogna infatti risalire al 13 febbraio 2005 quando nell’allora Pala San Lazzaro (oggi Kioene Arena) i padroni di casa si imposero per 3-2. Nei dodici precedenti giocati al PalaTrento, Padova ha vinto solo una volta: 7 novembre 2004, 1-3 con l’ex Meszaros mvp. L’ultimo scontro diretto è datato 14 ottobre 2016: 3-2 per la Diatec Trentino nel match del girone d’andata.
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Gianni Bartolini (di Firenze, in Serie A dal 1992 ed internazionale dal 2006) e Andrea Pozzato (di Bolzano in Serie A dal 2004). I due fischietti sono alla prima gara congiunta in SuperLega UnipolSai 2016/17, la quinta personale per Bartolini (ultimo precedente con Trento il 3 aprile, successo per 3-1 su Molfetta in gara 5 dei quarti di finale playoff), l’ottava per Pozzato, il cui ultimo incrocio coi colori gialloblù risale al 26 febbraio 2016, successo interno in quattro set contro la Revivre. A Bartolini è legato anche un particolarissimo ricordo: fu il fischietto toscano, assieme a Donato, a dirigere il primo incontro casalingo di sempre di Trentino Volley, guarda caso un Trento-Padova (22 ottobre 2000, 3-2).
RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner di Trentino Volley. I collegamenti col PalaTrento saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta in streaming video sullo spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.sportube.tv/volley (servizio è a pagamento). In tv la differita integrale della gara andrà in onda già martedì 27 dicembre alle ore 21.30 su RTTR, tv partner della Società di via Trener.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).
BIGLIETTI E MERCHANDISING La prevendita biglietti per la sfida con Padova è attiva attraverso i consueti canali: Trentino Volley Point di via Trener 2 a Trento (aperto sino alle ore 18 del 23 dicembre con orari e anche il 26 dicembre fra le 9 e le 14), PromoEvent di via Suffragio 10 a Trento (aperto sino a sabato 24 dicembre alle ore 19), circuito italiano di VivaTicket e, direttamente online, su http://www.vivaticket.it/ita/event/trento-vs-padova/9284. I tagliandi saranno disponibili anche lunedì presso le casse del PalaTrento, che saranno attive a partire dalle ore 16, mentre alle 17 verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto. Le casse rimarranno a disposizione sino alla fine del secondo set, momento da cui non sarà poi più possibile accedere al PalaTrento per vedere il resto del match.
All’interno, dietro la tribuna lunga lato nord, i tifosi troveranno a propria disposizione il rinnovato punto merchandising gialloblù; in vendita una vastissima gamma di articoli Trentino Volley.

Nella foto in allegato, scattata da Marco Trabalza nella gara d’andata, il muro della Diatec Trentino composto da Stokr e Daniele Mazzone ferma l’attacco del patavino Milan



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi