VIII MUNICIPIO, FORZA ITALIA: ” CHIEDIAMO SPIEGAZIONI SU CENTRO ACCOGLIENZA TEMPORANEO AL SAN MICHELE

“Forza Italia chiede maggiore chiarezza sul bando comunale assegnato con procedura negoziata, alla cooperativa “Il Cigno”, di 750mila euro per un centro di accoglienza temporaneo all’interno del San Michele. I migranti dovrebbero rimanere per un periodo che va da agosto 2017 fino a Febbraio 2019. Crediamo opportuno e doveroso chiedere il perché non sia stata fatta una gara pubblica. La struttura del San Michele è di competenza regionale, di conseguenza vorremmo sapere se quest’ultima è a conoscenza di ciò. Oltre all’aspetto prettamente burocratico, ancora una volta hanno preso una decisione senza avere un dialogo con i cittadini, i comitati e le associazioni. L’VIII Municipio, già senza un governo, subisce scelte unilaterali dell’Amministrazione a 5Stelle. I cittadini vivono in un clima di preoccupazione, e di abbandono. Il territorio dell’ VIII è fuori controllo. Presenteremo delle interrogazioni sia in Comune che in Regione. Ci auguriamo che entrambe le istituzioni rendano chiaro e trasparente l’iter in merito a questa situazione”.
Lo hanno dichiarato, in una nota congiunta, Davide Bordoni, coordinatore e capogruppo al Campidoglio di Forza Italia; Simone Foglio, vice coordinatore romano; Paolo Barbato, Coordinatore territoriale e i consiglieri uscenti Maurizio Buonincontro e Andra Baccarelli.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi