VILLA PAMPHILJ, SANTORI-PICONE (FDI) “SGOMBERO NON RESTI INTERVENTO SPOT, SERVE OCCUPARE LEGALMENTE SPAZI”

In seguito all’ennesima nostra denuncia, finalmente si sono visti degli interventi nell’area di Villa Pamphilj, nello specifico presso le serre storiche, che erano state occupate abusivamente e rispetto alle quali sembrerebbe esistere addirittura un racket che gestisce gli improvvisati giacigli. Lo sgombero di oggi è importante, a patto che non resti uno dei tanti interventi-spot che si contano negli anni. Sarebbe, infatti, importante una vigilanza continua a tutela del patrimonio storico-architettonico dell’area e dei cittadini che la frequentano. E a questo sarebbe stata utile l’installazione di impianti per la videosorveglianza, opportunità però persa dal Municipio XII e da Roma Capitale non presentandosi al bando regionale. A tutela del parco, inoltre, chiediamo che per le serre, come anche per area jogging e bagni, gli spazi di Villa Pamphilj possano essere messi a bando e così gestiti in piena sicurezza e trasparenza, e di conseguenza resi più vivibili per tutti i frequentatori dell’area. I casali devono essere dati in comodato alle forze dell’ordine o ai carabinieri del Corpo Forestale dello Stato, così da rendere il controllo costante h24 e rendere una delle più belle ville storiche di Roma fruibile e sicura.

E’ quanto dichiarano Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, e Giovanni Picone, capogruppo Fdi in Municipio XII, rispetto agli interventi di sgombero delle serre di Villa Pamphilj



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi