Zootecnia: arriva l’aumento delle percentuali di compensazione Iva su latte, bovini e suini

mucche piero

Il presidente della Cia Dino Scanavino: “Un intervento atteso dagli allevatori, che serve a ridare un po’ di sollievo a settori produttivi in forte difficoltà”.   

Gli allevatori possono tirare un primo sospiro di sollievo: arriva finalmente l’aumento delle percentuali di compensazione Iva su latte, bovini e suini. Lo afferma la Cia-Agricoltori Italiani.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, infatti, ha reso noto con un comunicato stampa che il decreto interministeriale di revisione delle percentuali di compensazione Iva è stato emanato e registrato alla Corte dei Conti, in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Il decreto -ricorda la Cia- rende operativa la norma contenuta nella Legge di Stabilità 2016 che interviene a sostegno del settore lattiero-caseario e zootecnico. Nel dettaglio, quindi, dal primo gennaio 2016 la percentuale di compensazione Iva sul latte aumenta dell’1,2% arrivando al 10%, quella sui bovini passa al 7,65% e sui suini al 7,95%. 

“Si tratta di un intervento importante e atteso -evidenzia il presidente nazionale della Cia Dino Scanavino- che si rivolge a settori produttivi in forte difficoltà. Ora la comunicazione del MEF consente agli agricoltori interessati di poterne beneficiare già dalla liquidazione Iva di gennaio 2016”.

foto: ronk54

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.