Commercianti e forze dell’ordine col Comune per parlare di sicurezza in centro storico

EMPOLI – Una riunione fra negozianti per la quale l’amministrazione comunale ha promosso la presenza di tutte le forze dell’ordine. Obiettivo aprire un confronto per trovare una soluzione a un problema legato alla presenza di un individuo che periodicamente importuna e disturba le persone, prendendo di mira in particolare alcuni esercizi commerciali.

L’incontro è stato organizzato ieri sera dalla Confesercenti di Empoli nella propria sede fra i soci del centro storico e i rappresentanti delle forze dell’ordine. Presenti il per l’arma dei carabinieri il capitano Giorgio Guerrini e il maresciallo Paolo Dolfi, per la Polizia di Stato il commissario Danilo Di Stefano, quindi l’ispettore della polizia municipale di Empoli Grazia Boldrini. Per la Confesercenti Lapo Cantini, Enzo Nigi e Eros Condelli, per l’associazione Centro Storico Nicola Nardini. Il Comune era rappresentato dall’assessore alle attività produttive Antonio Ponzo Pellegrini.

I commercianti chiedono provvedimenti immediati verso questa persona che già mesi fa era stata sottoposta a una misura cautelare.

«L’amministrazione punta sul dialogo e sull’ascolto fra le parti – ha spiegato Ponzo Pellegrini –. Il Comune ha portato a questo tavolo le forze dell’ordine e ha avanzato varie iniziative: dall’aumento delle telecamere attive in centro storico e aree limitrofe, al Daspo Urbano, alla modifica del regolamento urbano per vietare il consumo di bevande alcoliche in zone non vicine a locali adibiti alla somministrazione».

Ma è stata la questione dell’uomo che importuna e infastidisce alcuni negozianti e alcuni avventori delle attività produttive ad aver catalizzato l’attenzione.

Lo stesso sindaco Brenda Barnini ha cercato direttamente parlando con questo individuo per strada di farlo desistere da certi atteggiamenti che lo hanno già portato ad avere problemi con la giustizia.

Polizia, carabinieri e polizia municipale hanno assicurato maggior presenza nelle strade del centro storico, in particolare in alcuni orari specifici.

Allo stesso tempo ha chiesto ai commercianti che hanno subito episodi passabili di denuncia di presentare esposti per permettere alla magistratura di prendere ulteriori provvedimenti verso quest’uomo che a volte non consente di lavorare serenamente.

Nel frattempo l’amministrazione comunale sta procedendo col progetto di collaborazione con la associazione ex carabinieri di Empoli per un controllo dell’area del centro storico attraverso segnalazioni precise alle forze dell’ordine.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi