“Abitare condiviso: idee e pratiche del co-housing per i giovani europei”

Mercoledì 18 ottobre un incontro presso l’Informagiovani di piazza Roma che ha lo scopo di approfondire la tematica dell’abitare condiviso: housing sociale e co-housing. E’ organizzato dal Comune.

ANCONA – Mercoledì 18 ottobre 2017 dalle ore 17:00 presso l’Informagiovani in P.zza Roma , si terrà un incontro che affronterà la tematica dell’abitare condiviso: idee e pratiche del co-housing per i giovani europei. Rappresenta un approfondimento sul tema dell’housing sociale e del co-housing organizzato dal Comune di Ancona con il progetto YUC – Youth Urban Center.

La scuola di YUC ha l’obiettivo di fornire ai giovani le conoscenze e gli strumenti relativi al co design e alla co progettazione, i quali hanno permesso loro di presentare un proprio progetto relativo alla realizzazione di uno spazio di co-housing nel Comune di Ancona. Il progetto si rivolge in particolare a giovani, studenti o neolaureati, nell’ottica di agevolare la loro autonomia abitativa e l’inserimento professionale.

L’evento ha lo scopo di presentare un’analisi della tematica dell’abitare condiviso: housing sociale e co-housing. Aprirà l’incontro l’Assessore alle Politiche giovanili Paolo Marasca, in seguito gli alunni della scuola di co-progettazione dei servizi per il territorio di Ancona: Youth Urban Center- YUC a cura di ActionAid Italia e Sineglossa, condivideranno il loro percorso e i risultati raggiunti durante il percorso formativo.

Seguirà un focus sulla tematica dell’housing sociale e co-housing tramite una serie d’interventi da parte di esperti relatori: Ketti Marini di “Ihome Ancona” che fornirà una panoramica generale circa le attuali condizioni abitative dei ragazzi anconetani, Luca Palmirota e Caterina Pirani co-founders dell’associazione “We4share – Laboriamo insieme” che da anni sensibilizza la cittadinanza sulla tematica del co-housing, Rosita Baldassarri dell’associazione “COHO” che presenta un punto di vista sulla riqualificazione degli immobili e delle opportunità che il co-housing offre ai proprietari e agli enti pubblici, Simona Giovagnoni dei Servizi Sociali del Comune di Ancona che invece presenterà il progetto “La nuova casa di Papà” un nuovo spazio di co-housing presente in Ancona (dallo scorso luglio) rivolto a padri separati in difficoltà dove vivere e accogliere i propri figli.

L’incontro è un’occasione potersi confrontare ma innanzitutto scoprire cosa significa oggi parlare di co-housing. Una visione puntuale sul senso ed il significato dell’abitare condiviso, il quale vanta un grande potenziale per la creazione di proficue reti di relazioni, solidarietà ma soprattutto di sostenibilità sociale, ambientale ed economica.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi