Adriatico Mediterraneo 2017 dal 25 al 28 ottobre

La città di Ancona sarà la protagonista dell’undicesima edizione del festival Adriatico Mediterraneo dal 25 al 28 ottobre.

Il festival si collega all’importante evento legato alla Macroregione Adriatico Ionica.

Quattro giorni di musica e spettacoli di grande qualità, dall’ esordio con Nicola Piovani alla chiusura con Daniele Sepe, passando per Moni Ovadia e Alessio Boni che porta ad Ancona il suo spettacolo in prima nazionale. Molteplici gli incontri con scrittori e intellettuali di livello internazionale che racconteranno quello che succede in Libia e Siria.

Il premio Adriatico Mediterraneo quest’anno è assegnato alla scrittrice turca Asli Erdogan, che è una delle più importanti voci della letteratura turca.

La scrittrice sarà protagonista di un incontro pubblico con Marco Ansaldo, giovedì 26 ottobre alla Loggia dei Mercanti.

Le serate del festival inizieranno il mercoledì 25 ottobre al Teatro delle Muse con “La musica è pericolosa” di Nicola Piovani.

Giovedì 26 ottobre Moni Ovadi con Giovanni Seneca sale sul palco del Teatro Accademia di Babele in “ Rotte mediterranee”.

La serata del venerdì 27 inizia con Alessio Boni al Teatro delle Muse con la prima assoluta di “ Lo stesso mare”.

La chiusura, il sabato 28, al teatro Accademia di Babele, sarà affidata a Daniele Sepe con O’Rom per “Influenze Balcaniche”.

Adriatico Mediterraneo Festival coinvolgerà diversi luoghi di Ancona, che avranno protagonista il mare e le sue tematiche.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi