Al Museo Nazionale del Cinema, una delle ultime iniziative di Fassino

TORINO – Avremo anche a Torino la via delle stelle, ovvero i nomi di gente famosa
(walk of fame = passeggiata delle celebrità) che ha dato lustro alla città ed al cinema, impressi sui marciapiedi, come è avvenuto a Los Angeles sulla Hollywood Boulevard e la Vine Street, nei pressi della collina di Hollywood (California) dal 1958 e che ha (febbraio 2016) 2.574 stelle a 5 punte in ottone?
Dipenderà dalla nuova sindaca “cinquestellata” – il gioco di parole è venuto spontaneo e non calcolato –  Chiara Appendino che si troverà – uno dei tanti e forse dei meno importanti, certamente dei meno urgenti – protocolli su cui dovrà assumere una decisione.
Infatti, l’ex sindaco Piero Fassino – su proposta del consigliere comunale Dario Troiano, aveva dato mandato tempo fa ad Alberto Barbera (direttore del Museo Nazionale del Cinema) di formare un gruppo di lavoro informale che studiasse e facesse proposte concrete al consiglio per attuare la famosa via delle stelle nel tratto di strade che è stato individuato tra  lo spazio pedonale di via Montebello e le vie Verdi e Gaudenzio Ferrari prospicenti la Mole, sede appunto del Museo Nazionale del Cinema.
Cosa succederà lo vedremo, intanto pensiamo che sia stata una buon’idea questa della walk of fame, idea che se attuata certo richiamerà la curiosità dei tanti visitatori che ormai affollano quegli spazi della Mole, incrementando il turismo.
Visto che parliamo di Museo dei Cinema ecco due altri importanti appuntamenti che possono interessare.
Il primo riguarda la ormai prossima e tradizionale festa cittadina di San Giovanni (da venerdì 24 a domenica 26 giugno) nella quale sarà osservato il seguente orario:
venerdì 24 giugno 9.00-20.00; sabato 25, 9.00-23.00 e domenica 26, 9.00-20.00.
Oltre alla conosciuta esposizione permanente si potrà vistare anche la nuova sezione Hecho en Cuba. Il cinema nella grafica cubana, manifesti dalla collezione Bardellotto, la più ampia e comprensiva mostra mai realizzata di manifesti cinematografici cubani, curata da Luigino Bardellotto  in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema che proporrà oltre 200 pezzi in buona parte unici, soprattutto bozzetti e layout, mai esposti prima in Europa, che raccontano la storia della grafica cinematografica cubana dal 1959 fino ai nostri giorni.
L’Archivio e la Bibliomediateca del Museo del Cinema saranno chiusi al pubblico venerdì 24 giugno. Il servizio riprenderà regolarmente lunedì 27 giugno.
Il secondo è legato alla 30^ edizione del festival Il Cinema Ritrovato, che si terrà a Bologna dal  25 giugno al 2 luglio 2016, festival a cui il Museo Nazionale del Cinema di Torino parteciperà con sei film e un’importante collaborazione alla mostra Lumière! L’invenzione del Cinematografo (sempre a Bologna dal  24 giugno 2016 al 15 gennaio 2017) a cura di Thierry Fremaux, ideata dall’Institut Lumière di Lione e realizzata dalla Cineteca di Bologna.
Questa mostra presenterà un’eccezionale raccolta di materiali originali, utilizzati per i primi pionieristici esperimenti dei fratelli Lumière, che si intrecceranno con le scenografie di proiezioni che ci porteranno alla scoperta della nascita del cinema.
“Qui il museo ha curato la sezione Preludi dedicata all’Archeologia del Cinema, prestando 165 opere che documentano l’ampia diffusione degli spettacoli di scatole ottiche, di lanterne magiche, che vanno dal 1700 fino a fine del 1800, nonché la popolarità di alcuni successivi dispositivi studiati per animare le immagini che precedettero lo spettacolo dei fratelli Lumière” conclude il comunicato stampa.
L’esposizione è accompagnata da due video con commento sonoro appositamente realizzati.
L’orario d’apertura è generalmente dalla 9 alle 20. Per maggiori informazioni e spiegazioni telefonare allo 011 813 8560.
La foto è tratta dal sito Museo Nazionale del Cinema Comunicato Stampa



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi