AMBIENTHESIS, BERTOLA (M5S): “LE PAROLE DI VALMAGGIA SONO CHIARE, L’AZIENDA INVESTIRA’ SULL’ATTUALE SITO

NEMMENO UN ACCENNO ALLA DELOCALIZZAZIONE”

Torino – Le parole dell’assessore regionale Valmaggia in risposta alla nostra interrogazione sono chiare e non hanno bisogno di interpretazioni, me che meno di quelle del Consigliere Boeti. “E’ inoltre prevista la realizzazione di un nuovo comparto biologico e una nuova linea di trattamento rifiuti solidi” è quanto si legge negli atti ufficiali. Nessuna invenzione del Movimento 5 Stelle, carta canta, queste sono le parole messe nero su bianco da parte dell’assessorato all’ambiente. La realizzazione di un nuovo comparto biologico e di una nuova linea di trattamento di rifiuti solidi, comunque la si voglia vedere, rappresentano un investimento sull’attuale sito di Beinasco. Quale azienda dotata di raziocinio investe ingenti risorse su un sito che dovrebbe abbandonare quantomeno da 20 anni? E’ proprio questo il punto della questione. Sembra non ci sia alcuna intenzione di delocalizzare. Lo stesso Valmaggia “liscia il pelo” all’azienda lodandone l’atteggiamento collaborativo. Condividiamo la necessità di convocare nuovamente un tavolo con cittadini, comitati ed amministratori locali. In questa occasione si dovrà chiarire una volta per tutte se s’intende delocalizzare, come prevedono tutti gli atti della Città Metropolitana, oppure no.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi