ANTITRUST, TRASPORTI LOCALI SCADENTI, POCA CONCORRENZA

CODACONS: IN ITALIA I TRASPORTI PEGGIORI D’EUROPA. UTENTI PAGANO MA NON RICEVONO SERVIZI ADEGUATI. SUBITO NUOVE GARE A LIVELLO EUROPEO
L’indagine dell’Antitrust sui traporti locali, da cui emerge scarsa concorrenza, poche gare e servizi scadenti, è la conferma delle tante denunce che il Codacons lancia da anni in difesa degli utenti del trasporto pubblico.
“L’Italia vanta i trasporti locali peggiori d’Europa, sia per estensione che per qualità – afferma il Presidente Carlo Rienzi – Il confronto con gli altri paesi è impietoso: una metropoli come Roma dispone di appena 60 km di metropolitana, Milano arriva a 101 km, contro i 460 km di metro di Londra, i 294 di Madrid e i 220 di Parigi. Nonostante le rete assai limitata, i disagi sono all’ordine del giorno, e non va meglio sul fronte dei bus e dei treni locali. L’offerta risulta non solo scadente ma inadeguata; in buona sostanza gli utenti pagano biglietti e abbonamenti ma non ricevono in cambio servizi efficienti”.
“E’ giunta l’ora di un deciso cambio di rotta – prosegue Rienzi – Il servizio di trasporto pubblico locale va privatizzato, attraverso gare d’appalto a livello europeo che consentano la partecipazione di operatori stranieri, così da garantire più elevati standard di qualità in favore dei cittadini”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi