AOSTA: Nella seduta odierna la Giunta ha approvato alcune deliberazioni

Nella seduta odierna la Giunta ha approvato alcune deliberazioni tra le quali si segnalano quelle relative:

– alla definizione e al costo dei servizi a domanda individuale per il 2018 finanziati da tariffe o contribuzioni ed entrate specificatamente destinate, nonché alla determinazione del relativo tasso di copertura percentuale. Il costo complessivo previsto dei servizi a domanda individuale ammonta a poco più 9 mln e 755 mila euro, finanziati specificatamente per poco più di 6 mln e 609 mila euro pari a una copertura percentuale del 67,76%;

– all’approvazione delle quote contributive a carico degli utenti dei servizi a domanda individuale per l’anno 2018, oltre che delle categorie esenti.
I servizi a domanda individuale sono quelle attività gestite direttamente dall’ente e utilizzate a richiesta dell’utente che non siano dichiarate gratuite da leggi nazionali o regionali. Tra i principali rientrano l’uso degli impianti sportivi, i servizi per gli anziani quali assistenza domiciliare servizi residenziali e semi-residenziali, tele-soccorso e tele-assistenza, i servizi per l’infanzia (asili-nido, garderie, refezione, trasporto scolastico) e l’uso di sale nelle biblioteche comunali;

– alla ripartizione delle quote derivanti dai proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie comminate dal Corpo associato di Polizia Locale di Aosta, Sarre e Saint-Pierre – “Police de la Plaine” per violazioni alle norme del Codice della strada per il 2018, con un importo complessivo della quota da destinare agli scopi previsti dall’art. 208 del Codice stesso stimato in circa 730 mila euro;

– alla determinazione delle tariffe per il servizio idrico e fognario per l’anno 2018. Le tariffe dell’acquedotto per l’uso non domestico andranno da 0,51 euro al mc (tariffa base, per consumi annuali fino a 210 mc) a 1,45 euro al mc per consumi annuali superiori a 421 mc (cosiddetta “terza fascia di supero”). Il costo della fognatura sarà di 0,175 euro al mc e quello per la depurazione di 0,58 euro al mc, mentre la quota fissa annua ammonta a 30 euro.
Per l’uso domestico, invece, le tariffe andranno da 0,32 euro al mc per consumi annuali fino a 99 mc (tariffa agevolata) a 1,45 euro al mc per consumi annuali superiori a 241 mc (“terza fascia di supero”). I costi di fognatura e depurazione sono uguali a quelli della categoria non domestica, mentre la quota fissa annua scende a 15 euro.

La Giunta ha anche approvato una bozza di convenzione con l’Associazione nazionale alpini per il restauro del monumento al Soldato Valdostano in piazza Chaboux, realizzata dallo scultore piemontese Pietro Canonica nel 1924 in memoria dei Caduti valdostani della Prima Guerra mondiale, e che celebra simbolicamente le vittime di – tutte le guerre.
La convenzione – che verrò sottoscritta nei prossimi giorni – prevede che la sezione valdostana dell’Ana contribuisca agli oneri relativi alla progettazione definitiva ed esecutiva e alla direzione dei lavori del restauro del monumento attraverso i fondi accantonati, eventualmente usufruendo, se necessari, di ulteriori aiuti o contributi espressamente finalizzati a tale intervento. L’esecuzione delle opere di restauro ed ogni attività tecnica di corredo, invece,saranno curate dalla Sovrintendenza per i Beni e le Attività culturali della Regione Autonoma Valle d’Aosta.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi