Area Vasta, Cattaneo: “Scenari sono aperti. Lavoriamo per aggregazione che garantisca servizi migliori”

Giovedì 23 giugno a Varese previsto tavolo istituzionale di confronto
Como – “L’esercizio che stiamo facendo non è immaginare scenari teorici sulla base di criteri estemporanei, ma capire quale dimensione e quale aggregazione possa garantire migliori servizi al territorio. Sulla base di questo criterio, gli scenari sono ancora aperti e ogni ipotesi ha pro e contro: si sta ragionando su un’area vasta che coincida con la Regio Insubrica raggruppando fino a 4 province, oppure che ricalchi lo scenario delle ATS o, da ultimo, si può ipotizzare di lasciare Varese da sola e ragionare su un accorpamento tra Como, Lecco ed eventualmente Monza. Proseguiremo il ragionamento perché non bisogna fare scelte affrettate. Serve un lavoro serio come quello che stiamo facendo per arrivare ad una soluzione consapevole e condivisa”.
Lo ha detto il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo partecipando all’Audizione congiunta tra i territori di Como e Varese sul tema delle Aree Vaste che si è svolta presso lo Spazio Regione di Como alla presenza del Sottosegretario all’attuazione del Programma, ai rapporti istituzionali nazionali e alle relazioni internazionali Alessandro Fermi. Il prossimo incontro è previsto a Varese giovedì 23 giugno.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi