AUSTRIA, IN AGOSTO PREVISTO AUMENTO TASSO INFLAZIONE

Per il mese di maggio 2016 la Banca nazionale austriaca ha registrato un tasso di inflazione dello 0,6 per cento. Un dato che è in linea con quelli degli ultimi mesi di quest’anno, nel corso dei quali la caduta del prezzo del petrolio ha influito al ribasso sull’inflazione.
Tuttavia, secondo le stime della Banca di Stato, a partire da agosto, sempre in Austria il livello dei prezzi dovrebbe accelerare a causa del rincaro delle importazioni. In particolare, dovrebbero aumentare i prezzi dell’energia e delle materie prime.
L’Austria, come rileva l’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, è uno dei Paesi più cari dell’Eurozona, in particolare nel settore dei generi alimentari. Tale situazione sarebbe determinata dall’alta concentrazione del commercio al dettaglio.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi