AUSTRIA: URZI’ (FDI) LANCIA APPELLO A SALVINI. PRIMA GLI ITALIANI ANCHE IN ALTO ADIGE

“In un momento molto delicato per la nostra Regione che il 21 ottobre tornerà alle urne l’azione di disturbo di un Paese straniero come l’Austria è una grave ingerenza politica e istituzionale che non possiamo lasciar passare inosservata”. A sostenerlo è Alessandro Urzì, consigliere della provincia di Bolzano e della regione Trentino Alto Adige con il movimento L’Alto Adige nel Cuore – Fratelli d’Italia.

“Per questo motivo lancio un appello al ministro dell’Interno, Matteo Salvini, affinchè venga in Alto Adige a spiegare alla comunità italiana che queste terre sono e resteranno sotto l’effige del tricolore e che il giusto principio “Prima gli Italiani” può e deve, ancor più oggi, valere anche a Bolzano. Tanto più – aggiunge Urzì – che all’Alto Adige è stata riconosciuta un’ampia autonomia accettata come definitiva nel 1992 da Vienna, a chiusura della vertenza sulla provincia di Bolzano aperta all’Onu che oggi l’unilaterale iniziativa del cancelliere Kurz riapre, accendendo un pericoloso conflitto diplomatico”.

Per il coordinatore regionale di Fdi quella sul doppio passaporto è “una sfida che rischia di mettere in discussione la ragione stessa dello Statuto di autonomia della nostra terra. In una provincia che conta nel suo consiglio provinciale 10 consiglieri su 35 dichiaratamente secessionisti significa aprire le porte all’idea della possibilità di indicare nuove strade, oggi la cittadinanza, domani, chi lo sa, la leva obbligatoria, dopodomani la rivendicazione della piena sovranità”.

Per tutelare l’identità italiana, conclude Urzì, serve quindi “un grande sforzo di unità di tutto il centrodestra che deve presentarsi unito alle elezioni del prossimo 21 ottobre. Al segretario Salvini – conclude il coordinatore regionale di Fdi – faccio un appello a nome della comunità italiana locale: soltanto uniti possiamo difendere i valori e l’identità della Comunità italiana dell’Alto Adige e portarla con la schiena dritta al governo della Provincia di Bolzano, sostituendo il Pd”.

Lo afferma in una nota Alessandro Urzì, consigliere della provincia di Bolzano e della regione Trentino Alto Adige con l’Alto Adige nel Cuore – Fdi.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi