Bastoni (Lega): “Bambina sequestrata per un debito di gioco? Con il censimento dei campi rom episodi del genere non accadrebbero”

“Nelle scorse settimane il sindaco Sala e la sua Giunta si sono stracciati le vesti quando la Lega ha proposto il censimento dei campi nomadi. Se anziché protestare a vanvera si fossero dati da fare, episodi come il rapimento della bimba di tre anni, tenuta in ostaggio per costringere la madre a borseggiare i turisti per sanare un debito di gioco, non accadrebbero”. Così il consigliere comunale e regionale Massimiliano Bastoni interviene sulla vicenda della bimba sequestrata da nomadi di etnia serbo-bosniaca.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi