Caporalato: Cesa, si applichino leggi, di lavoro si deve vivere e non morire

“Si applichino le leggi contro il caporalato. Di lavoro si deve vivere, non morire. La dignità nel lavoro si costruisce anche con il rispetto delle norme, non promettendo sgravi e agevolazioni fiscali. Il Governo deve fare di più, non può fermarsi a una constatazione amichevole di un incidente che ha spezzato la vita di 16 giovani lavoratori”. Lo afferma il segretario nazionale UDC Lorenzo Cesa che pungola il Governo: “Non deve servire una tragedia per parlare di sfruttamento di manodopera. La Puglia è una terra laboriosa e non può vestirsi a lutto per colpa di un indegno reclutamento lavorativo”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi