CENTRALE, SARDONE: ZONA ABBANDONATA AI DELINQUENTI, SIMBOLO FALLIMENTO POLITICHE SINISTRA

Se una decina o più di immigrati che quotidianamente bivaccano nell’area della stazione Centrale si sentono così arroganti dal tirare bottiglie di vetro contro dei poliziotti che volevano arrestare due pusher, vuol dire che questa zona è ormai di proprietà di questi immigrati irregolari e delinquenti. Purtroppo le politiche della sinistra – commenta il consigliere comunale di Forza Italia Silvia Sardone – sull’accoglienza provocano questi risultati: zone semicentrali ormai regno dello spaccio e del bivacco, dove le forze dell’ordine rischiano quotidianamente di essere aggredite. Un fallimento evidente delle politiche del centrosinistra, con il risultato di avere centinaia di nullafacenti a bivaccare e spacciare accanto alla porta d’ingresso della città. Una giunta seria penserebbe immediatamente a bonificare l’area e allontanare chi sta lì solo per delinquere, chiedendo blitz continui. Invece a Palazzo Marino sono ancora nella fase “poverini, scappano dalla guerra”, anche se questi ragazzotti, per la maggior parte, non hanno alcun diritto di stare in Italia.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi