Chatbot: in Trentino imprese e pubblica amministrazione sperimentano le sfide del futuro

E’ stato un incontro affollato quello che si è tenuto ieri a Progetto Manifattura a Rovereto, dedicato ad approfondire le grandi opportunità di business per aziende e pubblica amministrazione in molti settori dai chatbot, ovvero quei programmi software che utilizzano servizi di messaggistica (ad esempio Facebook e Telegram) come interfacce con i clienti e utenti per eseguire un numero determinato e circostanziato di compiti utili a fornire loro servizi e informazioni.
Hanno aperto i lavori Luca Capra di Trentino Sviluppo, Francesca Gleria della Provincia autonoma di Trento e Marco Combetto di Informatica Trentina. Hanno portato le loro esperienze molte esperti sottolineando le tecnologie disponibili per i chatbot, la relazione chatbot-open data, i vantaggi rispetto ad altre applicazioni. Sono stati portati anche gli esempi di chatbot già operativi sul territorio trentino e applicati a diversi settori dell’economia (servizi museali, servizi sanitari, industria 4.0, egov, gaming). I chatbot sono l’inizio di una nuova sfida tecnologica per i servizi futuri per la pubblica amministrazione e per le aziende: a favore dei cittadini. Questo è stato il primo appuntamento che culminerà con un convegno previsto il 2 e 3 marzo a Trento e che vedrà relatori di valore internazionale. Gli appuntamenti sono organizzati dalla Provincia autonoma di Trento, Trentino Sviluppo, Hub Innovation Trentino, Università di Trento e Informatica Trentina.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi