COMMERCIO, BORDONI (FI): FORZA ITALIA DALLA PARTE DEGLI ESERCENTI

“Anche la categoria degli esercenti non si fida più delle promesse della Raggi. Il motivo della protesta, come sottolinea Claudio Pica, presidente Fiept- Confesercenti, riguarda il catalogo degli arredi, redatto dalla precedente Amministrazione, per bar e ristoranti, che impone ombrelloni, sedie e coperture esterne uguali. Regole che la Sindaca aveva promesso di rivedere insieme alla categoria per cercare delle soluzioni. Ma ancora una volta sono rimaste solo parole, perché questo tavolo di confronto in Campidoglio non si è più fatto e i vigili continuano a sanzionare gli esercenti che rischiano anche la perdita della licenza. Questo vuol dire mettere a rischio l’economia di migliaia di lavoratori e famiglie, ma questo non importa. Conosco molto bene le problematiche del commercio capitolino e l’atteggiamento della maggioranza a 5 Stelle non aiuta di certo, visto che promettono prima dialogo e cooperazione e poi si dimenticano e abbandonano i commercianti al loro destino. Forza Italia è dalla parte dei lavoratori e non è più accettabile un comportamento inconcludente e sciatto da parte della maggioranza che governa Roma. Ancora una volta i 5 Stelle cercano di affossare il settore del commercio, invece di collaborare e cercare soluzioni condivise continuano ad illudere la categoria dei lavoratori con fantomatici tavoli di discussione che non portano assolutamente a nulla”. Lo dichiara il Coordinatore e Capogruppo di Forza Italia in Assemblea Capitolina Davide Bordoni.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi