COMMERCIO E PARCHEGGI: COMUNE E SSM LANCIANO I PACCHETTI DI BUONI SOSTA

Da settembre si potranno acquistare dei plafond di buoni omaggio per i park in struttura con uno sconto del 30% a carico di Comune e Ssm
Venanzi: “È la nostra proposta per mettere a disposizione dei commercianti un incentivo per fidelizzare la propria clientela e agevolare l’afflusso di visitatori in città”
UDINE – Mettere a disposizione degli esercizi commerciali uno strumento per incentivare i propri clienti a frequentare il centro parcheggiando gratuitamente in struttura. È quanto si propone la nuova iniziativa dei buoni omaggio per la sosta definita, nel corso di un vertice avvenuto oggi, 30 giugno, a palazzo D’Aronco, dal Comune di Udine e da Ssm, su proposta dell’assessore alle Attività produttive e turistiche, Alessando Venanzi. “Questa è la proposta dell’amministrazione comunale per garantire agli operatori del commercio cittadino un incentivo per fidelizzare la propria clientela  e agevolare l’afflusso di visitatori in città – spiega Venanzi –. Insieme con Ssm offriremo la possibilità di acquistare, con una tariffa agevolata del 30%, pacchetti da 1.000 buoni da 1 euro l’uno per accedere ai parcheggi in struttura”.
In pratica gli interessati potranno acquistare  un plafond di biglietti omaggio del valore commerciale di 1.000 euro a un prezzo scontato di 700 euro. I pacchetti, pensati espressamente per i possessori di partita Iva, saranno comunque acquistabili anche dai privati, sempre con un taglio minimo di 1.000 buoni. I nuovi ticket prepagati saranno a disposizione da settembre e si potranno inserire direttamente nelle casse automatiche presenti nei parcheggi in struttura (Tribunale, Venerio, Caccia, Moretti, Andreuzzi, Magrini, Primo Maggio). “È un’iniziativa che punta a offrire, d’intesa con Ssm, delle agevolazioni per l’accesso ai park in struttura, come previsto proprio dal piano della sosta – sottolinea l’assessore alla Mobilità, Enrico Pizza –. Oltre a questa proposta stiamo definendo, sempre con Ssm, anche gli ultimi aspetti per il forfait in fascia notturna”.
Un altro argomento affrontato nel corso dell’incontro con i vertici di Ssm riguarda invece il piano della sosta. “Insieme con Ssm – sottolinea il sindaco di Udine, Furio Honsell – stiamo definendo come eventuali ricavi derivanti dall’aumento delle tariffe possano essere reinvestiti in migliorie per la viabilità, come peraltro già accade con gli utili di Ssm, grazie ai quali riusciamo a coprire una parte delle spese e degli investimenti per la mobilità”.
Da domani, 1° luglio, inoltre, entrano in vigore anche le novità dell’Ecopass contenute nel piano della sosta con la concessione della sosta gratuita ai veicoli ecologici (elettrici, ibrido-elettrici e a metano fino a 2.000 di cilindrata). Per dimostrare l’appartenenza del proprio veicolo a una delle categorie “ecologiche” previste dal piano, gli automobilisti dovranno esporre una copia della sezione p3 (dove è possibile desumere la targa e il tipo di alimentazione) della carta di circolazione del mezzo. Un’iniziativa che avvicina la città agli standard europei, incentivando in maniera concreta la scelta di mezzi rispettosi dell’ambiente.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi