COMMERCIO: ISTAT, VENDITE GIUGNO -0,2%, GIU’ ALIMENTARI

CODACONS: FAMIGLIE TAGLIANO SPESA PER CIBO A CAUSA DEL FORTE RIALZO DEI PREZZI.

PESA CARO-BENZINA, PER PICCOLI NEGOZI E’ CRISI NERA

I dati sulle vendite al dettaglio di giugno diffusi oggi dall’Istat dimostrano in modo inequivocabile come gli italiani abbiano reagito al forte incremento dei prezzi al dettaglio tagliando gli acquisti specie nel settore alimentare. Lo afferma il Codacons, commentando la riduzione delle vendite dello 0,2% in valore e dello 0,3% in volume rispetto al mese precedente.

“Gli stessi dati Istat ci dicono che a giugno i prezzi dei beni alimentari hanno subito un fortissimo aumento pari al +2,4% su base annua; a tale incremento dei listini le famiglie hanno reagito riducendo gli acquisti nel comparto alimentare, con una riduzione sul mese precedente del -0,9% in valore e -1,0% in volume – spiega il presidente Carlo Rienzi – E che i rincari dei listini abbiano influito sugli acquisti delle famiglie lo dimostrano anche i dati su base annua, con le vendite che pur diminuendo dello 0,4% in volume crescono dell’1,9% in valore”.

“E’ evidente che il fenomeno del caro-benzina sta avendo ripercussioni sulle vendite al dettaglio, determinando rincari dei prezzi a cascata cui le famiglie reagiscono riducendo gli acquisti – prosegue Rienzi – Per i piccoli negozi poi, le vendite continuano a registrare numeri negativi a conferma di una crisi nerissima che attanaglia il commercio tradizionale a tutto vantaggio dell’e-commerce”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi