Condotte, ennesima fumata nera

“Continuiamo ad essere fortemente allarmati per il futuro del gruppo Condotte e dei suoi 3 mila addetti”. È questo il commento a caldo di Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil, al termine del vertice al Mise di oggi, mercoledì 11 luglio. “Anche oggi al Mise è andata in scena l’ennesima fumata nera – spiegano i sindacati – con i vertici che hanno annunciato l’interesse manifestato all’ultimo momento da parte del fondo Attestor, senza però voler entrare nel merito dell’offerta”.

Le parti torneranno a incontrarsi venerdì 13, “ma – osservano ancora le sigle di categoria – continuiamo a ribadire, come già fatto dal 26 aprile in poi, che la soluzione più appropriata, anche se non indolore, a tutela di tutti i lavoratori sia la richiesta di amministrazione straordinaria, pealtro giá deliberata dagli organismi della società”.

“Chiediamo garanzie credibili, puntuali e precise sui perimetri occupazionali – insistono Fillea, Filca e Feneal -, con un piano industriale serio e responsabile che garantisca, prima di tutto, i livelli occupazionalei. Si è già perso troppo tempo: in attesa dell’incontro di venerdì, che deve essere risolutivo, domani (12 luglio) è previsto un nuovo sciopero dei lavoratori”.

Intanto, la situazione dei cantieri è di sostanziale blocco, le retribuzioni dei dipendenti diretti sono ferme a due mesi fa, per le consortili gli stipendi non pagati arrivano in alcuni casi fino a quattro. Nei primi giorni di luglio erano fallite le trattative fra Condotte, il terzo gruppo di costruzioni italiano, e il fondo Oxy Capital.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi