Da Le Mans a Goodwood: la Ford GT racing guida l’adrenalinica gamma Ford Performance al Festival of Speed 2016

 A Goodwood si unisce a Ford anche Ken Block, pilota Ford Perfomance Rallycross, YouTube star e consulente per lo sviluppo della Focus RS, alla guida della sua Fiesta ST RX43 da oltre 650 cavalli in grado di accelerare da 0 a 60 mph in soli 1,8”, che aggredirà la cronoscalata. La Focus RS RX con la quale Ken Block gareggia al Campionato del Mondo Rallycross FIA sarà esposta presso lo stand Ford
Il campione del mondo di drift Vaughn Gittin Jr. attaccherà la cronoscalata di 1,16 miglia (1,9 Km) su una Ford Mustang RTR sovralimentata; e il pilota da corsa Ben Collins, che per anni ha ricoperto il ruolo di ‘The Stig’ nella serie TV ‘Top Gear’, mostrerà il nuovo F-150 Raptor, l’ultima generazione del pick-up ad alte prestazioni Ford
Lo stand dell’Ovale Blu presenta le Ford Performance Car al completo, incluse la Mustang, la Focus RS, la Focus ST, la Fiesta ST200 e la gamma ST-Line, che accoglie la nuova Mondeo ST-Line al suo debutto
Goodwood, Regno Unito – La vittoriosa Ford GT racing passa dal leggendario Circuit de la Sarthe di Le Mans alla celebre cronoscalata del Festival of Speed 2016 di Goodwood.
Il successo a Le Mans 2016 della Ford GT #68 del team Ford Chip Ganassi è arrivato a 50 anni esatti dalla epica vittoria di Ford a Le Mans 1966, con 3 GT40 a occupare tutti i gradini del podio. La Ford GT #69 ha completato il podio conquistando il terzo posto. Alla fine delle estenuanti 24 ore di gara, l’Ovale Blu ha portato al traguardo tutte e 4 le Ford GT, raggiungendo con la #66 e la #67 rispettivamente la quarta e la nona posizione.
“La scorsa settimana la Ford GT ha fatto la storia, di nuovo. Si è trattato di una fantastica affermazione circa la nostra passione per le prestazioni e l’innovazione”, ha dichiarato Jim Farley, Presidente e CEO di Ford Europa. “Questo fine settimana a Goodwood sarà per noi il palcoscenico perfetto per presentare la gamma Ford Performance al suo completo, dalla nuova Fiesta ST200 alla nuova Ford GT fresca vincitrice di Le Mans, a così tante persone che condividono la nostra passione”.
A Goodwood si unisce a Ford anche Ken Block, pilota Ford Perfomance Rallycross, YouTube star e consulente per lo sviluppo della Focus RS, alla guida della sua Fiesta ST RX43 da oltre 650 cavalli in grado di accelerare da 0 a 60 mph in soli 1,8”, che aggredirà la cronoscalata. Presso lo stand Ford sarà possibile ammirare la Focus RS RX con la quale Ken Block compete nel Campionato del Mondo Rallycross FIA.
Il campione del mondo di drift Vaughn Gittin Jr. attaccherà la cronoscalata di 1,16 miglia (1,9 Km) su una Ford Mustang RTR sovralimentata; e il pilota da corsa Ben Collins, che per anni ha ricoperto il ruolo di ‘The Stig’ nella serie TV ‘Top Gear’, mostrerà il nuovo F-150 Raptor, l’ultima generazione del pick-up ad alte prestazioni Ford.
Lo stand dell’Ovale Blu presenta le Ford Performance Car al completo, incluse la Mustang, sia fastback che convertible, la Focus RS, la Focus ST, la Fiesta ST, la Fiesta ST200 e la gamma ST-Line, con la nuova Mondeo ST-Line al suo debutto che si affianca alla Fiesta ST-Line e alla Focus ST-Line.
La Ford GT racing a Le Mans
Quest’anno Ford compete al Campionato del Mondo Endurance FIA WEC con 2 vetture del Ford Chip Ganassi Racing Team nella classe GT-Endurance Pro e con altrettante al Campionato IMSA WeatherTech SportsCar. Tutte e 4 hanno partecipato alla 24 Ore di Le Mans, concludendo l’estenuante gara di velocità e resistenza.
La Ford GT #68 del team Ford Chip Ganassi, alla cui guida si sono alternati Sébastien Bourdais (FRA), Joey Hand (US) e Dirk Müller (GER), si è aggiudicata la vittoria di categoria LM GTE Pro, dopo una battaglia titanica con la Ferrari #82 che ha riacceso lo storico duello con la Ferrari a 50 anni esatti dalla epica vittoria di Ford a Le Mans nel 1966, con 3 GT40 a occupare tutti i gradini del podio. La Ford GT #68 ha preso il comando per l’ultima volta alla 20a ora di gara, tagliando il traguardo alle 15.00 di Domenica 19 giugno.
La Ford GT #69, alla cui guida si sono alternati Ryan Briscoe (AUS), Scott Dixon (NZ) e Richard Westbrook (GB), completa il podio conquistando il terzo posto. Alla fine delle estenuanti 24 ore di gara, l’Ovale Blu ha portato al traguardo tutte e quattro le Ford GT, raggiungendo con la #66 e la #67 rispettivamente la quarta e la nona posizione.
La #66, guidata da Billy Johnson (USA), Stefan Mücke (GER) e Olivier Pla (FRA), è stata in lizza per un buon risultato nella fase iniziale della corsa, ma ha pagato un problema elettrico. Tale è il ritmo delle 24 ore di Le Mans che un momento in più ai box è quanto basta per essere fuori dalla corsa. La #67, guidata da Marino Franchitti (GB), Andy Priaulx (GB) e Harry Tincknell (GB), ha sofferto di un problema al cambio all’inizio della gara, dovendo così inseguire per tutte le 24 ore.
La versione da gara della GT, spinta da un EcoBoost 3.5 bi-turbo che in configurazione Le Mans scaricava sull’asfalto 500 cavalli, è basata sulla versione di produzione della nuova supercar globale dell’Ovale Blu, che sarà lanciata nel corso del 2016. La nuova Ford GT, una vera e propria vetrina per la tecnologia e l’innovazione dell’Ovale Blu, si caratterizza per un innovativo trattamento aerodinamico delle superfici, per l’utilizzo estensivo di materiali ultraleggeri come la fibra di carbonio utilizzata per il telaio e per il motore EcoBoost 3.5 bi-turbo che le garantiranno uno dei migliori rapporti peso-potenza mai ottenuti a bordo di un’auto di produzione.
La Fiesta ST RX43 e la Focus RS RX
La Fiesta ST RX43 è la hero  car protagonista dell’8° episodio dell’adrenalinica web series Gymkhana che ha già raggiunto oltre 300 milioni di visualizzazioni combinate. La Fiesta ST RX43 è in grado di accelerare da 0 a 0 a 60 mph (96,6 Km/h) in soli 1,8” spinta da un EcoBoost 2.0 elaborato da oltre 650 cavalli e 900 Nm di coppia.
La Focus RS RX con la quale Ken Block gareggia al Campionato del Mondo Rallycross FIA sarà esposta presso lo stand Ford.
La Mustang Ready To Rock
La Ford Mustang RTR (Ready to Rock) è un’idea del campione del mondo di drift Vaughn Gittin Jr., e scatena 735 cavalli di potenza grazie al V8 sovralimentato.
Ulteriori modifiche apportate alla Ford Mustang RTR includono un sistema di sospensioni ribassato e regolabile, barre stabilizzatrici più rigide, cerchi in lega con design “a fiocco di neve” e una carrozzeria aggressiva che esibisce fessure prominenti sulla griglia argentata, un nuovo splitter, minigonne laterali integrate al diffusore posteriore e uno spoiler più alto.
Intrepido, aggressivo e divertente: l’F-150 Raptor mostra i denti
Alla cronoscalata sarà l’auto del pilota da corsa Ben Collins, che per anni ha ricoperto il ruolo di ‘The Stig’ nella serie TV ‘Top Gear’: il nuovo F-150 Raptor presenta una carrozzeria in lega di alluminio, in stile militare e di resistenza superiore, che rende il modello circa un quarto di tonnellata più leggero rispetto a quello precedente.
L’F-150 Raptor è spinto da un EcoBoost 3.5 di nuova generazione, e presenta un telaio in acciaio ad alta resistenza appositamente costruito, sospensioni a corsa lunga,  una trasmissione automatica a 10 velocità e un innovativo sistema di selezione delle modalità di guida, per ottimizzare le dinamiche in base alle condizioni del terreno: nevoso, sabbioso, fangoso e così via.
A Goodwood, il Ford Performance F-150 Raptor sfoggerà anche la livrea da corsa del modello da competizione F-150 Raptor simil-carrarmato, sviluppato per la nuova classe di gara ‘Best in the Desert Off-Road Racing Series’.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi