“Dal borgo alla città”, apre domani con un convegno sulla cerealicoltura

Saranno  discussi i tre Progetti integrati di filiera (Pif) “Cerealicoltura Lucana”, “Mangiare Matera” e “Graducom”, realizzati nell’ambito del Programma di sviluppo rurale 2007/2013 

Domani pomeriggio con inizio alle ore 18,30 nella sala conferenze della Banca popolare dell’Emilia Romagna (Piazza della Concordia 1) a Borgo la Martella si svolgerà il convegno dal titolo “ Seminiamo futuro – Qualità e sostenibilità nella filiera cerealicola lucana”.

Il convegno si terrà nell’ambito della festa rurale “Dal Borgo alla Città – I cereali, i legumi, il pane e la pasta”, organizzata dalla Regione Basilicata in collaborazione con l’Unione  cuochi lucani e materani, l’Associazione culturale La Martella e il Consorzio Pane di Matera.

Nel corso del convegno saranno  discussi i tre Progetti integrati di filiera (Pif) “Cerealicoltura Lucana”, “Mangiare Matera” e “Graducom”, realizzati nel comparto cereali, nell’ambito del Programma di sviluppo rurale 2007/2013 del Dipartimento regionale politiche agricole e forestali.

Obiettivo primario dei Progetti integrati di filiera è sviluppare meccanismi sostenibili di aggregazione e di cooperazione fra i diversi attori della filiera, dalla produzione alla commercializzazione innovare le diverse fasi del processo, migliorare la qualità della produzione, rafforzare la capacità di presenza sul mercato con un incremento del valore, favorire una maggiore concentrazione dell’offerta, aumentare la competitività delle imprese e valorizzare le aree rurali e creare nuove forme di reddito alle aziende agricole.

Coordinati dal giornalista Filippo Radogna, dopo i saluti del sindaco e del presidente della Provincia di Matera, Raffaello De Ruggieri, Francesco De Giacomo e del consigliere regionale Roberto Cifarelli, e l’introduzione del dirigente generale del Dipartimento Politiche agricole Giovanni Oliva, prenderanno la parola i dirigenti regionali Vittorio Restaino ed Ermanno Pennacchio, i referenti dei Pif, Nunzio Di Mauro, Giovanni Capalbi e Massimo Cifarelli e i responsabili delle Organizzazioni professionali agricole. Chiuderà il convegno l’assessore regionale Luca Braia.

Per le ore 20,30, in piazza Montegrappa è prevista la Sagra della “Fedda Rossa”, con laboratori di lavorazione del pane. Saranno anche inaugurate la mostra fotografica e video documentale dal titolo “Da Matera a La Martella, schegge di Storia e di vita” a cura di Nino Vinciguerra e l’esposizione delle attrezzature della tradizione contadina.

La manifestazione continuerà sabato  1° agosto a Borgo La Martella con la “Sagra della Crapiata” e domenica 2 con i laboratori e la degustazione della pasta locale e legumi in Piazza Vittorio Veneto a Matera.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi