Daniela Armenia (Forza Italia): Elezioni, basta imposizioni UE su Agroalimentare

“Salvaguardia delle imprese agricole italiane, etichettatura e tutela del made in Italy, revisione dei Trattati Ue. E’ l’impegno del centrodestra per un settore che sta pagando e ha pagato in questi anni un prezzo altissimo con aziende sul lastrico e perdita di posti di lavoro, danni per la salute e per l’ambiente, a causa di imposizioni in Europa che per il nostro paese sono illogiche e insensate: basti pensare che, in base ai dati della Coldiretti, il moltiplicarsi degli accordi internazionali sul libero scambio, che tra l’altro autorizzano le brutte copie dei nostri prodotti, sottraggono al sistema Italia un valore di oltre 60 miliardi di euro. Una situazione che non possiamo più tollerare e che deve essere invertita partendo proprio dalla modifica degli accordi commerciali a Bruxelles per mettere fine alla competizione selvaggia. Il settore dell’agroalimentare rappresenta una delle nostre eccellenze e non può più essere sacrificato in nome degli interessi di paesi stranieri”. È quanto dichiara Daniela Armenia, candidata di FI nel collegio di Avola in Sicilia.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi